Così gli operai della ferrovia fondarono Naples nel Dakota

Aug 21, 2017 110

BY: Michelangelo Iossa

«CmstP&P Rr»: quasi un codice fiscale, una sigla dietro la quale si cela la «Chicago, Milwaukee, St. Paul and Pacific Railroad», conosciuta negli Stati Uniti d’America con la più comoda denominazione di Milwaukee Road. Una compagnia ferroviaria di prima classe, certamente, ma anche un pezzo di storia dei trasporti a stelle e strisce. Una rete che collegava sui suoi binari gli stati centrali con il versante del Pacifico e che si fregiava della locomotiva a vapore Milwaukee Road 261, ancora oggi conservata a Minneapolis. 

Nell’Ottocento, un gruppo di operai italiani di questa compagnia fondò nella Contea di Clark, nel Dakota del Sud, la città di Naples dandole il nome americanizzato di Napoli, luogo-simbolo dell’Italia meridionale. Poco lontano sorgevano Vienna e Firenze: un breviario della geografia europea, un lampante esempio di souvenir d’Europe dell’emigrazione ottocentesca.

Read more

SOURCE: http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it

You may be interested