Marco, lo scienziato di Stanford che insegna alle auto a guidarsi

Dec 07, 2017 108

BY: Francesca Basso

«Capire cosa fanno le altre persone, modellare l’intento dandone una versione matematica». Ecco il nodo da sciogliere perché l’auto autonoma, cioè senza guidatore, possa circolare in sicurezza per le strade. Sviluppare algoritmi basati sull’apprendimento artificiale è il lavoro di Marco Pavone, 37 anni, torinese, professore di Aeronautica e Astronautica alla Stanford University dal 2012 e prima, dal 2010, ricercatore alla Nasa.

Un campione nazionale, uno dei molti cervelli italiani che si possono incrociare nella Silicon Valley. È anche stato premiato da Barack Obama con il premio Pecase, uno dei più importanti riconoscimenti assegnati dal governo americano agli scienziati e agli ingeneri più promettenti degli Stati Uniti per il suo lavoro sui «robot spaziali», realizzato proprio in collaborazione con la Nasa.

Read more

SOURCE: http://www.corriere.it/

You may be interested