Italiano in America: l’esperienza bilinguista della Scuola Marco Polo a Philadelphia

Apr 10, 2018 236

L’italiano piace. E non stiamo parlando del maschio italico, ma della lingua italiana all’estero che, nonostante non sia molto spendibile dal punto di vista professionale, continua ad essere tra le lingue più apprezzate e studiate fuori dal nostro Stivale. Soprattutto negli Stati Uniti. Non solo pizza e spaghetti, nel paese delle stelle e delle strisce il Made in Italy lo fa anche e soprattutto la nostra lingua: secondo recenti dati, infatti, quella italiana è la quarta lingua più studiata nel mondo dopo l’inglese, lo spagnolo e il cinese.

Perché si impara l’italiano in America? Intanto, per business: molte aziende italiane, soprattutto nel settore enogastronomico, continuano ad aprire sedi negli States e conoscere sia l’inglese che l’italiano non guasta. Poi ci sono quelli che vogliono venire in Italia per studiare la storia dell’arte, oppure intraprendere studi classici e necessitano quindi di venire a “sciacquare i loro panni nell’Arno”. Non ultimi ci sono quelli che provengono da famiglie italo-americane e sentono il bisogno di ritrovare, attraverso la lingua, le loro radici.

Read more

SOURCE: https://www.tecnicadellascuola.it/

You may be interested