“Made in Italy in the 21st Century”: la moda è una cosa seria

May 17, 2018 120

BY: Sara Fruner

Ai lettori de La Voce di New York nomi come Fashion Institute of Technology ed Eugenia Paulicellinon risultano affatto nuovi. L’FIT — eff ai ti, la pronuncia corretta per noi italiani all’estero — è un college SUNY rinomato tanto qui quanto all’estero, la cui offerta accademica include, e al contempo trascende, moda e tecnologia, abbracciando arte, design, business e proponendo oltre 40 programmi di laurea che spaziano dalla fotografia alla progettazione giocattoli, al marketing per la cosmesi.

Campus a Chelsea, nel cuore di New York, un nuovo edificio in fase di progettazione, l’FIT vanta al proprio interno anche il Museum at FIT, l’unico museo di New York dedicato interamente all’arte della moda. Tra i tanti dipartimenti, quello di Lingue e Culture Moderne, diretto dalla Chair Isabella Bertoletti, conta su uno staff affiatato ed entusiasta che opera alacremente per allacciare legami non solo interdisciplinari ma anche fra il mondo accademico e quello del lavoro.

Read more

SOURCE: https://www.lavocedinewyork.com

You may be interested