Da Harvard a Padova, la scommessa (di ritorno) di Fausto

Jun 19, 2018 161

BY: Barbara D’Amico

Fausto Panizzolo, il ricercatore italiano che ad Harvard aveva lanciato con successo il progetto di un esoscheletro per la riabiliatazione  motoria, altamente tecnologico ma indossabile come una tuta leggera, è rientrato in Italia da circa un anno. Una scelta la cui genesi merita un’analisi e forse anche un applauso: cosa spinge un brillante ingegnere a mollare, si fa per dire, una promettente carriera nel miglior ateneo americano per rientrare nella Penisola?

Panizzolo, che oggi ha 36 anni, ha infatti spostato la sua attività di ricerca e sviluppo in bio-meccanica e analisi del movimento dagli Stati Uniti a Padova.  La stessa città da dove era partito circa 7 anni prima appena laureato in ingegneria biomedica alla volta di laboratori internazionali. 

Read more

SOURCE: http://nuvola.corriere.it/

You may be interested