Il giovane principe del Brunello

Nov 04, 2015 390

di Luciano Ferraro


Giovanni Neri è un nativo digitale, come i ragazzi della sua età trova naturale raccontarsi su Facebook. Con poche frasi e tante immagini: la foto dell'iPhone del padre finito in una botte a macerarsi sulle bucce per cinque giorni, il ritratto da bambino con il fratello più piccolo Gianlorenzo, la panoramica sul compleanno in cui il numero delle super bottiglie supera quello degli anni (27 a 24).

Ma Giovanni non appartiene alla generazione degli «Sdraiati», come l'ha definita Michele Serra nel suo penultimo libro (edito da Feltrinelli). Non vive in un mondo dove «tutto rimane acceso, niente spento, tutto aperto, niente chiuso, tutto iniziato, niente concluso». 

Read more

Source: http://divini.corriere.it/

You may be interested