Home

by Stefano Salis

 

It's not common for Italian publishers to gain the spotlight in New York. Yet it happened twice lately. First with a presentation at the Zerilli Marimò Foundation's Italian House, of publisher and typographer Tallone's activities. And then at the Grolier Club, perhaps the ...

The luxury Italian fashion house Moschino is jetting off to Art Basel Miami Beach for a one-off, Barbie themed installation created by designer Jeremy Scott. Moschino and Jeremy Scott are inviting fans to 'Live the Dream', with a new project celebrating the intersection of pop culture and art ...

by Carey Sweet

 

Craving whole roasted Sicilian-style pesce di giorno (fish of the day) and a glass of nice Portuguese wine? Find both at the new Spiga Cucina Italiana, which opened in mid-November at Pinnacle Peak and Miller roads in north Scottsdale.

 

The Mediterranean-themed, ...

By Wayne Lawson

 

A rare thing happened this past August during the Mostly Mozart festival, at Lincoln Center. At the first of two performances of Beethoven's Ninth Symphony, led by Gianandrea Noseda, the music director of Teatro Regio Torino, the audience broke into loud, spontaneous ...

December 5 (Friday) 7:30 pm
Lecture: The Italian American Museum in New York City
Dr.Joseph V. Scelsa, Founder and President, will discuss the history of the museum, initializing and establishing the museum, and where he is taking the museum in the future. Refreshments will be served. Please call for ...

Boston Youth Symphony Orchestras' 8th Annual Semi-Staged Opera

Sunday, January 18, 2015 at 3pm
Sanders Theatre at Harvard University
Boston Youth Symphony


This performance is a full opera, over 3 hours in length. It therefore is not designed for young children and recommended for audiences 10 years ...

Once again, the Italian American One Voice Coalition finds it necessary to bring the perpetuation of negative stereotypes and defamation of Italian Americans to the public's attention.

 

A&E-TV's latest and most disgraceful "reality" series to date, "The Godfather of Pittsburgh," is a ...

Come and see three short films about jazz by and about the film director, documentary filmmaker, screenwriter and cultural promoter Gianni Amico (1933-90), a unique and eclectic figure in Italian cinema.

 

At the heart of his free-spirited films is his passion for jazz. His debut short film, ...

Non parleremo di scoop per amor di sobrietà, ma sappiate che Tmz lo farebbe. Da una fonte anonima vicina a Joe Bastianich, abbiamo saputo che il protagonista di Giuseppino, biografia scritta insieme alla nostra Sara Porro, ha lasciato Masterchef Usa, il cooking reality originale condotto insieme a ...

You'd be forgiven for wanting to reach out the passenger window of your car and touch the Da Vinci, the newest downtown apartment complex from G.H. Palmer Associates. Built dead against the transition from the 110 to the 101 and opening early next year, it is massive in scale, with medieval brick ...

Stephen Lanzalotta makes what he calls Sicilian "slab" pizza, bubbly slices of a lofty, rich, but light-textured crust topped with a thin layer of smooth, sweet tomato sauce and channels of gooey cheese.

 

Lanzalotta used to make it at Micucci Grocery until last year, and now he's at Slab, a ...

European heritage will meet American ambition in the decanted gallery at Art Basel Miami Beach. A collaboration inspired by craftsmanship – of both leather and liquid – comprised of a signature high-top sneaker, tote bag, coasters, hat, bottle porter and a leather cinch bag.

 

Hennessy ...

Monuments are problematic, especially official state or national monuments. They dictate to the viewer what to think. How do we commemorate without dictating? Mount Rushmore's intended message does not stop Douglas Gladstone in Carving a Niche for Himself from problematizing one of America's most ...

It's hard to do old-school Italian with a straight face nowadays. It's been that way since Manhattan's Mario Carbone and Rich Torrisi opened their three odes to Italian-American cuisine: Torrisi Italian Specialties, Carbone, and Parm.

 

These restaurants dared to admit that, sure, the ...

A ovest del Mississippi corrono le terre dell'America profonda, un luogo mitologico immortalato da romanzi, film e fumetti. Molte migliaia di chilometri a est dalla frontiera, dall'altra parte dell'Oceano Atlantico, questo mito rivive nella vecchia Europa con eventi, fiere e parchi a tema, e ...

  • A small publisher of beautiful books is the talk of the town among New York bibliophiles
    A small ...

    by Stefano Salis

    ...

  • Moschino Barbie heads to Miami
    Moschino ...

    The luxury Italian ...

  • Spiga Cucina Italiana opens in Scottsdale
    Spiga Cucina ...

    by Carey Sweet

    ...

  • Do Tell, Maestro
    Do Tell, ...

    By Wayne Lawson

    ...

  • Lecture: The Italian American Museum in New York City
    Lecture: The ...

    December 5 (Friday) ...

  • Un Ballo in Maschera
    Un Ballo in ...

    Boston Youth ...

  • 'Reality' show denigrates Italian Americans
    'Reality' show ...

    Once again, the ...

  • Cinema and Jazz: Gianni Amico - December 17, 2014 at 6:30 pm
    Cinema and ...

    Come and see three ...

  • Joe Bastianich lascia Masterchef Usa e Junior Masterchef Usa. Programma per la tv italiana con Buddy Valastro
    Joe Bastianich ...

    Non parleremo di ...

  • Geoff Palmer’s Faux-Italian Renaissance
    Geoff Palmer’s ...

    You'd be forgiven ...

  • Sicilian ‘slab’ pizza in Portland, Maine
    Sicilian ...

    Stephen Lanzalotta ...

  • Ready For Art Basel Miami Beach 2014: Hennessy Privilege and American Designer Jon Buscemi Team Up
    Ready For Art ...

    European heritage ...

  • Carving a Niche for Himself: The Untold Story of Luigi Del Bianco and Mount Rushmore by Douglas J. Gladstone
    Carving a ...

    Monuments are ...

  • Zero Otto Nove In Armonk Is Old School Italian, Without Irony
    Zero Otto Nove ...

    It's hard to do ...

  • Cappelloni e stivali, Italia in prima fila nella passione per il Far West
    Cappelloni e ...

    A ovest del ...

Il design italiano, eccellenza in America e nel mondo

AmbraMeddaG7JroDZ4mQzmUno dei principali settori di eccellenza del Made in Italy è il design. Siamo storicamente leader in questo campo: noi italiani abbiamo nel nostro dna la miscela necessaria per essere i migliori nel disegnare le cose, e nel realizzarle come si deve. L'America, a sua volta, ha nel suo dna ciò che è necessario per realizzare le idee, i sogni e le idee imprenditoriali: per questo i designer italiani hanno avuto un successo così grande negli Stati Uniti.


Ne parliamo con una Italiana giovane, di talento e di successo, che è una cittadina del mondo ma molto orgogliosa delle sue radici italiane, una stella nascente nel sistema globale del design: Ambra Medda.

 

Ambra, nonostante la tua giovane età tu sei tra le persone di maggior successo al mondo, nel campo del design d'interni. Uno dei motivi del tuo successo è quello che viene chiamato il "Global Forum del design": Design Miami/. Ci dici qualcosa in più su questo importante evento?


Ero molto giovane quando ho dato vita a Design Miami/. Il desiderio di fare qualcosa del genere venne dalla sensazione che il design da collezione non aveva un appuntamento in cui la comunità mondiale di esperti di questo settore potesse riunirsi, per confrontarsi ed innovare il mercato. Il design del quale mi occupo io è in primo luogo da collezione, pezzi importanti che sono sia storici che contemporanei, siano provenienti da designer emergenti come pure da quelli già affermati: e mi sembrava che questo settore fosse relegato in una nicchia. C'erano molte fiere in quel momento che si occupavano di design in modo molto versatile, che è qualcosa che io adoro: amo i mercati, amo le combinazioni inaspettate di cose. Ma questa situazione non faceva davvero giustizia all'importanza di questi pezzi da collezione.


Così nel 2004 ho visitato Art Basel, accorgendomi che c'erano molte sovrapposizioni con il mondo dell'arte: mercanti d'arte che raccoglievano design, diversi media che si occupavano sia di arte che di design, e molte gallerie di design che dimostravano interesse per oggetti d'arte. Questo mi ha portato a credere che fosse il momento giusto per creare una piattaforma per permettere alle persone di condividere questi concetti. Non è davvero iniziata come una fiera, all'inizio pensavo di affittare uno spazio e organizzare una mostra con oggetti importanti di design di metà del secolo, testimonianze di designer italiani come Franco Albini e Giò Ponti ... e poi mescolarli con pezzi contemporanei.


Appena ho iniziato a discuterne con altri ho raccolto subito molto interesse, e così ho capito che c'era così tanto da fare che avremmo potuto creare qualcosa in più di una mostra: ho fatto una lista delle più importanti gallerie di design in tutto il mondo e li ho chiamati dicendo che mi sarebbe piaciuto mettere insieme una piccola fiera dedicata al design, e tutti hanno risposto di sì con entusiasmo ... e così è cominciato.


Poi abbiamo deciso di premiare ogni anno un designer, e proposte circa presentazioni o eventi occasioni satellite sono saltate fuori spontaneamente ... ed è stato un enorme successo: era il 2005. Art Basel, con cui stavo lavorando in quel momento, mi ha proposto di portare la fiera a Basilea, perché Art Basel si tiene a Miami a dicembre e a Basilea in giugno: e così abbiamo portato la fiera anche in Svizzera, e di nuovo è stato un grande successo. Anno dopo anno, l'evento è cresciuto ed è diventato questo importante appuntamento per i galleristi, direttori di musei, curatori, giornalisti, designer ... e non appena si mettono insieme tutte queste persone, succede qualcosa di magico: nuove relazioni nascono, c'è uno scambio di merce e di pensieri, una conversazione in continuo divenire. La sensazione finale è che un vuoto sia stato riempito, e la gente è entusiasta di partecipare.


Io ho diretto Design Miami/ per sei anni, ed è stato affascinante: un viaggio incredibile, facevo base a Miami e viaggiavo molto, e quando ho capito che la fiera aveva raggiunto quello che volevo che diventasse, ho iniziato a pensare a cosa avrei voluto fare successivamente. Ora c'è un nuovo direttore, che abbiamo nominato prima di lasciare: la fiera continua a crescere e a fare molto bene.


Sono curioso di sapere chi è questa ragazza italiana che è stata in grado di realizzare tutto questo ... qual è la tua storia?


Io vengo dalla Sardegna, mia madre è della provincia di Cagliari. Mio padre è austriaco, sono nata in Grecia e ci siamo trasferiti a Londra poco dopo la mia nascita: poi dopo dieci anni siamo andati a Milano. Dopo alcuni anni lì sono tornata a Londra per finire la scuola e poi a studiare la lingua e la cultura cinese, che è stata una esperienza fantastica che mi ha portato a Pechino.


Mia madre è nel commercio di oggetti di design, così io sono cresciuta in mezzo ai designer: anche lei presentava sempre alcune opere storiche di alcuni tra i più importanti designer e architetti italiani degli anni '40 e gli anni '50, mescolandole con il design contemporaneo.


Ho pensato che la mia carriera sarebbe stata quella del mercante d'arte, ma poi sono arrivata a New York e ho sentito che l'ambiente dell'arte era un po' troppo aggressivo e commerciale, mentre ho scoperto che mi piaceva molto e mi appassionava il rapporto con designer e artisti di questo tipo: così ho deciso di tornare al design.


Perché Miami è un punto di riferimento per il mondo del design?


Miami è una città giovane che si sta evolvendo, con una voglia incredibile di attrarre e sostenere la cultura. Penso che questo sia uno dei motivi. Per quanto mi riguarda, trasferirmi a Miami mi attraeva perché la percepivo come un luogo fresco e innovativo dove operare, che ti permette di essere parte della città, della sua crescita, dell'evoluzione del suo paesaggio: ed è stato davvero emozionante. New York è meravigliosa ma è molto strutturata, come se tutto fosse già stato creato, tutto è sovraffollato; mentre Miami ha quella freschezza, quel desiderio di definire la sua crescita, in cui l'arte e il design giocano un ruolo importante. Inoltre, a Miami ci sono molte persone ricche, che vivono nelle loro seconde o terze case solo pochi mesi all'anno, e sono grandi sostenitori dell'arte. Infine, c'è davvero tanto spazio per l'architettura con diversi nuovi progetti nel settore immobiliare. A mio parere questo è il motivo per cui Miami attrae molte nuove idee e scambi commerciali. Non direi che Miami sia storicamente una capitale del design: moltissimo è accaduto e accade a Londra, Parigi e in altre città che hanno una lunga tradizione con il design. Ma Miami gioca il suo ruolo, e fa un ottimo lavoro.


L'Italia è da sempre universalmente riconosciuta come uno dei paesi più fertili per la creatività e l'innovazione, che sono parte fondamentale del mondo del design d'interni. Secondo te, qual è il motivo? Se ti chiediamo un nome che incarna questo concetto, chi ti viene in mente?


La storia del design italiano è incredibilmente ricca e stimolante. Molte sono le cose che gli italiani hanno creato e progettato andando incontro al modo di vivere quotidiano delle persone. Il design riguarda la gente e le sue abitudini, e quindi deve essere usato ed apprezzato sempre, sia che si tratti di un oggetto molto funzionale come pure di uno molto bello. Ci sono stati molti designer italiani che hanno avuto un incredibile talento nell'abbinare la loro visione con la sensibilità verso i bisogni e piaceri umani, e credo che l'Italia resti molto brava nel farlo, siamo molto in contatto con la vita di tutti i giorni.


Per esempio, Giò Ponti è stato un maestro a 360 gradi: poteva progettare una chiesa come pure un cucchiaio, un tavolo come pure l'interno di un edificio per uffici; ha dato vita a Domus Magazine, una delle più importanti riviste dedicate al design ... era davvero un pensatore universale, un uomo che aveva grande gusto e anche grande sensibilità. Aveva anche un fantastico senso dell'umorismo, non si prendeva mai troppo sul serio, sebbene fosse un uomo di accademia e anche molto esperto: ma sempre molto vivace ... in un certo senso, molto italiano.


Quindi penso che Giò Ponti abbia segnato il mondo del design a livello internazionale: e poi ci sono molte aziende italiane che mostrano grande leadership e continuano ad attrarre designer internazionali per venire a produrre le cose in Italia, perché in Italia capiamo come devono essere fatte le cose, capiamo l'importanza della qualità dei materiali in ciò che viene progettato e poi prodotto. Ogni progettista sa che in Italia abbiamo una grande attenzione ai dettagli, e c'è eleganza coniugata con grande passione in quello che facciamo: è qualcosa che sta diventando sempre più rara.


Siamo ancora leader nel settore del design, o abbiamo perso questo primato?


Pochi giorni fa ero qui a New York con Piero Gandini, che è a capo di una società chiamata Floss: fanno oggetti di illuminazione, e sono davvero al top in questo settore. Piero è un uomo che ha una grande sensibilità, guida una società di grande successo ma si confronta ancora con i progettisti, con i quali si incontra per discutere il loro stile e quale sia la sua idea del prodotto, lavorando insieme a loro: anche questa è cosa molto rara. Abbiamo grandi aziende di successo ma ancora guidate da persone, che non si sono trasformate nel modello della compagnia strutturata ma senza un'anima. Questo è un enorme vantaggio, e io ammiro molto questi leader: il tipo di design di cui mi occupo non è esattamente quello industriale, ma a me piace e tra le migliori aziende di design c'è molta Italia.


Detto questo, oggi vedo una crisi di creatività in Italia. Di solito la ragione di una crisi risiede nelle radici: penso che la scuola e l'istruzione siano fondamentalmente ciò che crea il terreno per il design, l'arte, la letteratura, l'animazione ... in una parola, la creatività. Mi sembra che ora le scuole stiano preparando i designer per andare dritti verso l'industria: quando guardo il loro portfolio, molti giovani designer italiani ora tendono a fare cose abbastanza commerciali. Non che ci sia nulla di male, questo è meraviglioso, ma non sono incentivati a sperimentare. Forse è solo un momento in cui l'Italia non è al top della sua creatività, ma oggi io vedo raramente qualcuno che sia ispirato a lasciare un segno o a ripensare le cose in modo nuovo. So che si tratta di una grande generalizzazione, ma è una tendenza che sento: se devo fare una lista dei dieci giovani designer più promettenti al mondo, in questo momento tra di essi non c'è un italiano, a mio avviso. Mi chiedo perché: penso che siamo molto bravi in tanti modi, incredibilmente creativi e abituati ad innovare e a fare le cose diversamente. Probabilmente oggi ognuno è spinto a cercare qualche certezza in più rispetto a prima, e dunque ad osare di meno.


Certo, se sei un giovane e appassionato innovatore nell'Italia di questi tempi, sei molto probabilmente un outsider, o almeno è così che il sistema ti fa sentire ...


Sì sono d'accordo: non si ha il supporto, si incontra un ambiente ostile, purtroppo, è per questo che siamo un po' paralizzati. Ma sono molto fiduciosa che l'Italia verrà fuori da tutto ciò, e forse a volte le cose devono andare davvero male prima di arrivare ad andare davvero bene: e poi l'andamento degli eventi è ciclico, non è costante.


Il tuo nuovo progetto si chiama L'ArcoBaleno, in breve divenuto uno dei principali portali web internazionali, tra quelli dedicati al design. Di cosa si tratta?


L'ArcoBaleno www.larcobaleno.com è insieme un magazine e un marketplace, per il design. E' un progetto molto indirizzato verso l'editoria, quindi ci sono articoli che raccontano tendenze, designer, eventi: tutto ciò che riguarda il design. Io ho un blog dove descrivo cose interessanti che vedo e persone interessanti che incontro. Quindi è molto dedicato alla comunità internazionale del mondo del design: che cosa stanno facendo, ciò che viene discusso, i materiali che stanno usando. All'interno degli articoli si può cliccare e comprare pezzi descritti nelle storie che si stanno leggendo. E' molto eclettico, abbiamo appena iniziato e ho sentito che era necessario farlo perché non c'era una piattaforma online per supportare in questo modo buoni contenuti relativi al design, e spero che diventeremo un punto di riferimento per i progettisti e per tutti coloro che vogliono conoscere questo mondo. E' semplice e intuitivo, così tutti possono scoprire e navigare in questo ambiente e, auspicabilmente, imparare qualcosa circa la cultura del design.


Mettiamo molto impegno nella scelta circa cosa scrivere, come selezionare i nostri argomenti. I pezzi che vendiamo sono piuttosto costosi, perché sono rari. Il comune denominatore di tutti queste opere, che si tratti di un cestino o di occhiali da sole o di un tavolo ... è che queste cose sono speciali. Raccontiamo il processo di ideazione e di realizzazione o la persona che ne è protagonista, o il momento storico che definisce quest'opera, e mettiamo tutto nel contesto adatto a spiegare perché è importante l'oggetto di cui parliamo.


Qual è, storicamente, il rapporto tra la nostra produzione in questo settore e gli Stati Uniti? E' corretto sostenere che anche il design abbia aiutato gli americani ad apprezzare l'Italia e gli italiani?


Sicuramente sì. Siamo leader nel mondo del design, e chiaramente per gli italiani il mercato americano è stato ed è di vitale importanza e, naturalmente, molto redditizio. C'è molto lavoro da fare, e quindi molte aziende italiane hanno sede qui, negli Stati Uniti: i principali studi di interior design, società di design industriale che vendono mobili e illuminazione, ed altri. Quindi nel mondo del design c'è un dialogo molto positivo e molto forte tra Italia e Stati Uniti: il design è un potente ponte che favorisce fortemente lo scambio di merci e di cultura tra i due paesi.
Quando gli italiani emigrarono negli Stati Uniti, erano in cerca di fortuna, e questo continua ancora oggi, anche se si viaggia in modi e con condizioni differenti. L'America è ancora la terra delle opportunità, dove le idee diventano realtà: la mia storia ne è la conferma, in Italia non avrei potuto certo immaginare di dare vita a 23 anni ad una fiera così importante come design Miami/.


Quei pionieri che sono venuti qui con niente, portarono con loro qualcosa di immateriale: la loro abitudine al duro lavoro, un grande talento verso la manualità, la passione e l'esperienza nel rendere incredibilmente produttivo il lavoro delle proprie mani e delle proprie braccia. Questo li aiutò quando arrivarono, e dopo alcuni anni gli americani iniziarono a riconoscere che da quelle mani non veniva e non sarebbe potuto venire solo l'umile lavoro urbano e poco retribuito, ma anche la produzione di oggetti innovativi, belli e funzionali: questo riconoscimento ha permesso agli americani di apprezzare e meglio considerare le successive generazioni di italiani negli Stati Uniti.


Ad esempio, gli architetti italiani hanno avuto un ruolo importante in tutto ciò: hanno progettato molto arredamento, spesso interi ambienti appositamente richiesti dai clienti, a volte interi edifici. Lo stile e la qualità trasmessi dalla loro arte era molto attraente per gli americani ed è diventato un simbolo positivo del modo italiano di fare le cose. L'America ha iniziato ad importare oggetti dall'Italia, gli americani volevano possedere cose fatte in Italia per cercare di replicare lo stile di vita italiano. Facoltosi americani volevano i migliori architetti per costruire e decorare le loro case: e i migliori erano italiani. L'America si innamorò della fantasia e della giocosa allegria italiana, che è una cosa che in genere gli americani non hanno più di tanto. Un buon esempio di questa creatività italiana è stato Ettore Sottsass e il Gruppo Memphis: negli anni '80 sono venuti alla ribalta con queste idee selvagge e colorate, con opere forti e inaspettate che non erano funzionali ma hanno rappresentato un "joie de vivre" che non si poteva non volere nelle proprie case. Questo è quello che ci manca oggi, per me: in questo momento i giovani designer italiani non hanno quella spontaneità, quella forza, quella esuberanza per lasciare un segno e fare le cose diversamente.


Per finire, ti chiediamo di svelarci qualche futura eccellenza italiana che a tuo avviso costituirà, nel tuo settore di esperienza, motivo di orgoglio per il nostro Paese


I nostri più importanti designer sono ormai non più giovani, ma sì, ci sono talentuosi nuovi designer italiani. Martino Gamper è il primo che mi viene in mente: vive e lavora a Londra, è molto promettente. Massimiliano Adami è un altro nome che può diventare molto importante. Poi c'è una ragazza che sta lavorando insieme a me, Carolina Melis: lei viene dalla Sardegna, e fa bellissimi tappeti con un grande senso di immaginazione e lavorando con tessitrici di grande talento, donne che usano tradizionali modi di tessitura che si sono tramandati per generazioni.

Prev Next Page:

A small publisher of beautiful books is the talk of the town among New York bibl…

A small publisher of beautiful books is the talk of the town among New York bibliophiles

by Stefano Salis   It's not common for Italian publishers to gain the spotlight in New York. Yet it happened twice lately. First with a presentation at the Zerilli Marimò Foundation's Italian House, of publisher and typographer Tallone's activities. And then at the Grolier Club, perhaps the most exclusive circle of bibliophiles in the world, where a book from the same publishing...

Moschino Barbie heads to Miami

Moschino Barbie heads to Miami

The luxury Italian fashion house Moschino is jetting off to Art Basel Miami Beach for a one-off, Barbie themed installation created by designer Jeremy Scott. Moschino and Jeremy Scott are inviting fans to 'Live the Dream', with a new project celebrating the intersection of pop culture and art during the 13th Edition of Art Basel Miami Beach. Art Basel Miami Beach...

Spiga Cucina Italiana opens in Scottsdale

Spiga Cucina Italiana opens in Scottsdale

by Carey Sweet   Craving whole roasted Sicilian-style pesce di giorno (fish of the day) and a glass of nice Portuguese wine? Find both at the new Spiga Cucina Italiana, which opened in mid-November at Pinnacle Peak and Miller roads in north Scottsdale.   The Mediterranean-themed, rustic-modern restaurant is the work of Toronto restaurateurs Paula and Fernando Esteves. This is their first Arizona venture,...

Do Tell, Maestro

Do Tell, Maestro

By Wayne Lawson   A rare thing happened this past August during the Mostly Mozart festival, at Lincoln Center. At the first of two performances of Beethoven's Ninth Symphony, led by Gianandrea Noseda, the music director of Teatro Regio Torino, the audience broke into loud, spontaneous applause after every movement.   The bass soloist was the Russian Ildar Abdrazakov, who had starred at the...

Lecture: The Italian American Museum in New York City

Lecture: The Italian American Museum in New York City

December 5 (Friday) 7:30 pmLecture: The Italian American Museum in New York CityDr.Joseph V. Scelsa, Founder and President, will discuss the history of the museum, initializing and establishing the museum, and where he is taking the museum in the future. Refreshments will be served. Please call for further information. Sponsored by The Italian American Museum, IASA, Long Island Regional Chapter.Maria SS....

Un Ballo in Maschera

Un Ballo in Maschera

Boston Youth Symphony Orchestras' 8th Annual Semi-Staged Opera Sunday, January 18, 2015 at 3pmSanders Theatre at Harvard UniversityBoston Youth Symphony This performance is a full opera, over 3 hours in length. It therefore is not designed for young children and recommended for audiences 10 years of age and older. There will be NO Late Seating. Patrons arriving late will be seated at intermission. Tickets...

'Reality' show denigrates Italian Americans

'Reality' show denigrates Italian Americans

Once again, the Italian American One Voice Coalition finds it necessary to bring the perpetuation of negative stereotypes and defamation of Italian Americans to the public's attention.   A&E-TV's latest and most disgraceful "reality" series to date, "The Godfather of Pittsburgh," is a meritless, crass and apparently heavily scripted show that glorifies criminality and the exploitation of women. It is an insult...

Cinema and Jazz: Gianni Amico - December 17, 2014 at 6:30 pm

Cinema and Jazz: Gianni Amico - December 17, 2014 at 6:30 pm

Come and see three short films about jazz by and about the film director, documentary filmmaker, screenwriter and cultural promoter Gianni Amico (1933-90), a unique and eclectic figure in Italian cinema.   At the heart of his free-spirited films is his passion for jazz. His debut short film, Noi insistiamo! Suite per la libertà subito (We Insist! Freedom Now Suite), was inspired...

Joe Bastianich lascia Masterchef Usa e Junior Masterchef Usa. Programma per la t…

Joe Bastianich lascia Masterchef Usa e Junior Masterchef Usa. Programma per la tv italiana con Buddy Valastro

Non parleremo di scoop per amor di sobrietà, ma sappiate che Tmz lo farebbe. Da una fonte anonima vicina a Joe Bastianich, abbiamo saputo che il protagonista di Giuseppino, biografia scritta insieme alla nostra Sara Porro, ha lasciato Masterchef Usa, il cooking reality originale condotto insieme a Gordon Ramsay e Graham Elliot, a cui sono ispirate le versioni internazionali compresa...

Geoff Palmer’s Faux-Italian Renaissance

Geoff Palmer’s Faux-Italian Renaissance

You'd be forgiven for wanting to reach out the passenger window of your car and touch the Da Vinci, the newest downtown apartment complex from G.H. Palmer Associates. Built dead against the transition from the 110 to the 101 and opening early next year, it is massive in scale, with medieval brick buttresses surmounted by Italianate dingbats.   The Da Vinci is...

Sicilian ‘slab’ pizza in Portland, Maine

Sicilian ‘slab’ pizza in Portland, Maine

Stephen Lanzalotta makes what he calls Sicilian "slab" pizza, bubbly slices of a lofty, rich, but light-textured crust topped with a thin layer of smooth, sweet tomato sauce and channels of gooey cheese.   Lanzalotta used to make it at Micucci Grocery until last year, and now he's at Slab, a restaurant he opened earlier this year in the old Portland Public...

Ready For Art Basel Miami Beach 2014: Hennessy Privilege and American Designer J…

Ready For Art Basel Miami Beach 2014: Hennessy Privilege and American Designer Jon Buscemi Team Up

European heritage will meet American ambition in the decanted gallery at Art Basel Miami Beach. A collaboration inspired by craftsmanship – of both leather and liquid – comprised of a signature high-top sneaker, tote bag, coasters, hat, bottle porter and a leather cinch bag.   Hennessy V.S.O.P and Jon Buscemi are innovators in their fields – known for pushing the boundaries of...

Carving a Niche for Himself: The Untold Story of Luigi Del Bianco and Mount Rush…

Carving a Niche for Himself: The Untold Story of Luigi Del Bianco and Mount Rushmore by Douglas J. Gladstone

Monuments are problematic, especially official state or national monuments. They dictate to the viewer what to think. How do we commemorate without dictating? Mount Rushmore's intended message does not stop Douglas Gladstone in Carving a Niche for Himself from problematizing one of America's most famous and visible monuments.   Gladstone unearths a little known fact that has all but been erased from...

Zero Otto Nove In Armonk Is Old School Italian, Without Irony

Zero Otto Nove In Armonk Is Old School Italian, Without Irony

It's hard to do old-school Italian with a straight face nowadays. It's been that way since Manhattan's Mario Carbone and Rich Torrisi opened their three odes to Italian-American cuisine: Torrisi Italian Specialties, Carbone, and Parm.   These restaurants dared to admit that, sure, the mid-century Italian joints of our grandparents' generation might be old hat—but we still have a lingering affection for...

Cappelloni e stivali, Italia in prima fila nella passione per il Far West

Cappelloni e stivali, Italia in prima fila nella passione per il Far West

A ovest del Mississippi corrono le terre dell'America profonda, un luogo mitologico immortalato da romanzi, film e fumetti. Molte migliaia di chilometri a est dalla frontiera, dall'altra parte dell'Oceano Atlantico, questo mito rivive nella vecchia Europa con eventi, fiere e parchi a tema, e l'Italia è in prima fila nella passione per il West, una passione che si manifesta sopratutto...

Gruppo di Motori Italiani in Chicago

Gruppo di Motori Italiani in Chicago

by Benedetta Rossi    If you are passionate about Italian automobiles and you want to meet people who have the same love for cars, join the group of Motori Italiani.   The goal of the group is simple; bring together Italian automobile and motorcycle enthusiasts from the Chicagoland area.   Read more   Source: http://italiansinchicago.com    

Downtown Italian Aims to Re-Create the Experience of West Village Spots at Home

Downtown Italian Aims to Re-Create the Experience of West Village Spots at Home

After a random meeting through a mutual friend, chefs Gabe and Katherine Thompson hit it off -- as you may have surmised from the joint last name. Shortly after meeting Gabe, Katherine was approached by her former colleagues Joe Campanale and August Cardona; they were opening a restaurant and wanted her to be the executive chef.   She had no desire. Katherine,...

Loggia Vittoria Sons of Italy plans holiday events

Loggia Vittoria Sons of Italy plans holiday events

The Loggia Vittoria Order Sons of Italy in America will hold a Christmas party on Tuesday, Dec. 16, at 6:30 p.m. at Lancellotta's Restaurant, 1113 Charles St.   There will be dinner, music, entertainment and raffle prizes. The cost is $30 per person for members and $35 for non-members.   Read more   Source: http://www.valleybreeze.com    

When Italians Meet Turkey

When Italians Meet Turkey

Thanksgiving Day is almost upon us, and I haven't yet summoned the nerve to tell Uncle Mario and Aunt Carolyn, who host it, that I may not arrive until a quarter past noon.   That'll make me more than an hour late, which by my rough arithmetic translates into 12 chilled shrimp, 15 mozzarella balls, four meatballs, a medium-size plate of stuffed...

Christmas Tree Origins and an 1896 Celebration in the North End

Christmas Tree Origins and an 1896 Celebration in the North End

by James Pasto   I always grew up with a decorated Christmas tree. Along with the Manger, the tree seemed both a very Italian and a very Catholic thing to have in the house. The gifts were under the tree and we usually opened them on Christmas morning. I know now, but I didn't know then, that in Italy people give gifts on the...

A Season in Florida - by Emanuele Pettener

A Season in Florida - by Emanuele Pettener

This energetic, well-told short fiction collection from Pettener features six short stories and a novella. "A Pointed Finger," the complex novella, concerns the close and remarkable friendship between Alfredo Crepuscolo, an art history professor in his 30s in South Florida, and Rosa, a 50-year-old divorcé and mother of three who manages a fast food restaurant.   Since they share an Italian heritage,...

New Italian menus at Nonna’s Kitchen, Alba Osteria and Aggio

New Italian menus at Nonna’s Kitchen, Alba Osteria and Aggio

By Becky Krystal Small-setting Italian dining -- you know, just like the Italian mother you never had used to make -- is having a bit of a moment in Washington.   Nonna's Kitchen, led by chef Justus Frank, formerly of Fiola, is three weeks into service above sibling Alphonse Italian Market and Osteria on U Street. The 22-seat dining room features a rotating...

Dionisio's Sculpture Exploration

Dionisio's Sculpture Exploration

Date: Tuesday, December 09, 2014Time: 6:30 PM.Location: IIC (814 Montgomery Street, San Francisco)Organized by: IICclick here for brochure Dionisio Cimarelli is considered to be the greatest Italian sculptor to have lived and worked in China, and his long residence there, combined with his blending of Chinese and Italian styles, have led to comparisons with Marco Polo. The New York Academy has...

Little Italy Images of America book planned

Little Italy Images of America book planned

Chris Dorer, local resident and historian of Little Italy, was approached by the publishers of Arcadia Publishing to do a pictorial book on the community of Little Italy's early days, pre-1970. From the Arcadia website: "The Images of America series chronicles the history of small towns and downtowns across the country. Each title features more than 200 vintage images, capturing often...

Italian American Experience Lecture Series: Clash of Civilizations in Italy

Italian American Experience Lecture Series: Clash of Civilizations in Italy

Amara Lakhous, author of Clash of Civilizations Over an Elevator in Piazza Vittorio, examines the theme of identity through the descriptions of idiosyncrasies in multicultural Italy by way of a story of a murder in Rome. This is the last of 5 lectures in the Italian American Experience Series Fall 2014, New Books on Italian Americana presented by the Hofstra Cultural Center.   Date:...

Pantelleria, la vite dello Zibibbo diventa patrimonio dell’Umanità

Pantelleria, la vite dello Zibibbo  diventa patrimonio dell’Umanità

di Paolo Conti   L'italian way of life è uno slogan famoso nel mondo. Un marchio culturale composto da tanti capitoli: il paesaggio, il patrimonio artistico, il clima, la moda, il design. E, naturalmente, la gastronomia. Ieri l'Unesco ha regalato al nostro Paese un'altra soddisfazione: la pratica agricola della vite ad alberello di Pantelleria è diventata patrimonio dell'Umanità.   La proposta avanzata dall'Italia, con...

A 'certified' Italian pizza joint comes to Fairfield

A 'certified' Italian pizza joint comes to Fairfield

Although he was born in Bridgeport, Paolo Cavalli spent the majority of his childhood in Italy. Growing up there, on a large farm just outside Rome, helped Cavalli learn the definition of fresh food -- everything either came from an animal, grew out of the earth or was homemade.   "All of our cooking was pretty much natural," Cavalli said. "We grew our...

Screening: Preview of Finding the Mother Lode - December 15, 2014 at 6:00 pm

Screening: Preview of Finding the Mother Lode -  December 15, 2014 at  6:00 pm

Screening of an 80-minute-long preview of: PBS Mini-Series. Finding the Motherload (2013) Directed by Gianfranco Norelli, Produced by Gianfranco Norelli and Suma Kurien. Followed by a Q&A with director/producers Gianfranco Norelli and Suma Kurien   Italians first went to California in large numbers with the Gold Rush. While most found little gold, they did find a mother lode in farming, fishing, commerce and making wine. inding the Mother...

Nissoli (Pi):" Grazie all’associazione Aidone per l'impegno nel mantenere v…

Nissoli (Pi):" Grazie all’associazione Aidone per l'impegno nel mantenere vivo  il legame con la terra d'origine"

Deputata eletta in Nord America, Fucsia Nissoli (Pi) si è recata, ieri sera, a New York per l'incontro dell'associazione Aidone dei siciliani di Brooklyn. Durante l'incontro, Nissoli ha premiato l'uomo dell'anno, Gaetano Messina, ed ha ricordato l'importanza dell'appuntamento elettorale per il rinnovo dei Comites che è stato spostato al 17 aprile 2015.   "Grazie allo stare insieme nell'associazionismo – ha dichiarato Nissoli...

110-Year-Old De Robertis Caffe in New York City’s East Village to Close

110-Year-Old De Robertis Caffe in New York City’s East Village to Close

De Robertis Pasticceria and Caffe, the East Village pastry shop that first opened its doors in 1904 and has since been immortalized on screen in Manhattan Murder Mystery, Spike Lee's Malcom X, and Sex and the City, will close its doors on December 5, reports Bedford and Bowery.   The shop has been owned four generations of the De Robertis family and...

Concerto e Festa di Natale: The Leonardo da Vinci Society - December 7, 2014 at …

Concerto e Festa di Natale: The Leonardo da Vinci Society - December 7, 2014 at 3:00 pm

The Leonardo da Vinci Society Cordially invites its members and guests to a Holiday Concert and Party PROGRAM: HOMAGE TO ITALY - FRANZ LISZT (from "Deuxième Année de Pèlerinage: Italie"): - Sposalizio– Il Pensieroso– Canzonetta del Salvator Rosa– Tre Sonetti del Petrarca:– Sonetto 47: "Benedetto sia il giorno"– Sonetto104: "Pace non trovo"– Sonetto 123: "In terra vidi angelici costumi"– Tarantella (from "Venezia e Napoli") Laura...

Belmont Little Italy Tree Lighting Ceremony - December 6th at 3:00 pm

Belmont Little Italy Tree Lighting Ceremony - December 6th at 3:00 pm

On December 6th, the Real Little Italy in the Bronx will have their Tree Lighting Ceremony! Join us in Ciccarone Park from 3-6pm to meet Santa and his elves, listen to live holiday music by Nick Vero, enjoy cookies and hot chocolate, and of course light the Christmas Tree. Once again, this year you can honor the memory of a...

Franco's Italian Cafe in Scottsdale: Classic, Sophisticated, and Delicious

Franco's Italian Cafe in Scottsdale: Classic, Sophisticated, and Delicious

I rarely eat in Italian restaurants. Raised on basic Italian fare, I'm put off by menus featuring chicken parmigiani and "gourmet" versions of pasta fagioli (peasant food, made with white beans and macaroni in a watery tomato broth, but invariably Italian-­Americanized with veal and a half­-dozen vegetables in the pretentious "Italian" diners that serve it). Franco's Italian Café is an exception...

Northvale factory operations moving to Jacksonville, Alabama

Northvale factory operations moving to Jacksonville, Alabama

A global valve and fuel injection device manufacturer is closing its Northvale factory and moving 86 jobs to Jacksonville, Ala.   Gnutti Carlo USA, which in December 2012 acquired WH Industries, a Northvale car parts maker, said it is moving to "centralize U.S. operations."   Read more   Source: http://www.northjersey.com    

A Wine Tour of Boston’s North End

A Wine Tour of Boston’s North End

Whether you are a local Bostonian, a New Englander or just someone visiting from another state or country, there is an excellent opportunity to sample some world-class wines while visiting some of the local Boston neighborhoods and local restaurants. City Wine Tours is a company that provides guided tours that explore multiple neighborhoods in Boston including the South End, the North...

'Italian Salad' musical feast on campus

'Italian Salad' musical feast on campus

The Northwestern University Music Academy Chorus and Chamber Choir -- a group of 30 or so community members, faculty, staff and students who sing recreationally -- will perform a concert of Italian songs, choral works, arias and madrigals.   The fall program of Italian music is titled "Italian Salad," in honor of the opera parody by Prussian-born Austrian librettist, playwright and composer...

2014 FIAT Gran Finale - Italy USA Commercial - What’s the song?

2014 FIAT Gran Finale - Italy USA Commercial - What’s the song?

The 2014 FIAT Gran Finale commercial shows just how prevalent Italy's presence is in America. Cars are driving around the country, showing off different signs of cities named after places in Italy like Naples, Utah. The narrator even says: "America loves Italy. The signs are everywhere." There's a fun, funky song sung by a woman playing the background. What's the...

Lucio Luca rende onore ai personaggi siciliani "Dall'altra parte della Luna…

Lucio Luca rende onore ai personaggi siciliani "Dall'altra parte della Luna"

C'è l'ingegnere che ha insegnato a volare a Neil Armstrong, il primo uomo sulla Luna, e il fotografo di sei presidenti degli Stati Uniti che insegnò il dialetto siciliano a Robert De Niro prima del film "Il padrino". Lo stilista di Lady Gaga e Beyoncè e la designer dei foulard di Michelle Obama.   Lo scultore del celebre Toro di Wall Street...

Eataly New York&ICE announce Short Food Movie Contest

Eataly New York&ICE announce Short Food Movie Contest

Today, Eataly New York and the Italian American Committee on Education (IACE) announced the launch of "Short Food Movie: The Oscars at Eataly," a contest to create a food-themed video less than one minute long using a smartphone, tablet, or video camera.   This initiative is an extension of the EXPO Milan 2015 "Short Food Movie" program themed "Feed Your Mind, Film...

BAIA, the nonprofit association helping Italians build a professional network ac…

BAIA, the nonprofit association helping Italians build a professional network across the Bay Area

Moving to a new country can be an exciting adventure, particularly challenging if that place is the Silicon Valley. While seeing the San Francisco Bay Area as one of the favorite destinations, very few migrants want to give up on some connections with their homeland. This is also true for Italians, whose community in the bay has been growing very...

NICE USA 2014: E' il regista Antonio Morabito con Il venditore di medicine a vin…

NICE USA 2014: E' il regista Antonio Morabito con Il venditore di medicine a vincere il premio del pubblico americano

E' Antonio Morabito con Il venditore di medicine ad aggiudicarsi il premio del pubblico americano Premio N.I.C.E. Città di Firenze 2014 nella 24° edizione del festival del cinema italiano emergente N.I.C.E. USA 2014.   A San Francisco per la presentazione del film, Morabito è stato il primo ad essere sorpreso dal risultato ottenuto da un fim forte, che denuncia le pratiche illegali,...

Via Carota Turns Out To Be Mainly Italian and Mainly Delicious

Via Carota Turns Out To Be Mainly Italian and Mainly Delicious

After many thoughtful delays, adjustments of décor, menu tweakings, and downright experiments of all sorts on the part of chefs Rita Sodi and Jody Williams, Via Carota opened somewhat stealthily last week with little fanfare.   A companion and I dined there Friday night, arriving when the door swung open at 5:45, figuring that was the way to be sure to get...

Italy: Italian Language and Culture

Italy: Italian Language and Culture

Have you been in Italy before ? Had a great time, but came back feeling like deep down you never really left the US? You are not alone. That is what our Dialogue of Civilization is tailored for. During this 1 month program you will not only get to follow intensive language and culture courses, but you will get to...

O' Sole Mio closes Batavia, St. Charles locations

O' Sole Mio closes Batavia, St. Charles locations

In the warmly-lit corner of Batavia's O'Sole Mio Friday, friends Jaime Gutierrez, Kalley Gutierrez and Kari Kraus sank back into their couch's cushions, sipped their drinks and took in the final moments of their favorite neighborhood spot's last day. Kids press their noses against the glass of the gelato case a few feet away. A group of customers cheer and trade...

Laura Indolfi Wins MIT Descience Fashion Competition

Laura Indolfi Wins MIT Descience Fashion Competition

MIT's Media Lab put up a one-of-a-kind fashion show in October. The runway competition Descience Fashion Show combined the creativity of designers with the vision of molecular biologists, neuroscientists, biomedical engineers, climatologists and scientists from a variety of disciplines. This year saw two Italians among the finalists. Italian biomaterial engineer Laura Indolfi won the competition with her project Cytocouture. Partnering with...

Berio in New York: "Sarah Cahill and Adam Tendler Play Luciano Berio" …

Berio in New York: "Sarah Cahill and Adam Tendler Play Luciano Berio" - December 03, 2014 at 8:10 pm

Warming Up with Luciano Berio- The brilliant young pianist Adam Tendler, visiting from New York, joins Sarah Cahill in a warm-up concert featuring Luciano Berio's piano compositions before they perform the same program a week later at the Italian Academy in New York.   Among the Berio pieces they will play are Touch (1991) for piano four-hands, Erdenklavier (1969), Cinque Variazioni (1952/3,...

Michelangelo e la Versilia

Michelangelo e la Versilia

The Consulate General of Italy together with the Italian Cultural Institute of New York, and the municipalities of Forte dei Marmi, Pietrasanta, Seravezza, and Stazzemasustained by the Banca del Monte of Lucca Foundation present Michelangelo e la VersiliaThursday, December 4 - 6PM - Italian Cultural Institute - 686 Park Avenue - New York TO RSVP PLEASE CLICK HERE Taking Michelangelo's experience in the Versilia region as a starting point, the four Cities cast...

Little Italy Incorporation Task Force Canvassing Area

Little Italy Incorporation Task Force Canvassing Area

It may be cold outside, but that isn't stopping the Little Italy Incorporation Task Force canvassers from gathering needed signatures on the petition this Fall and Winter, a necessary step in the bid to become an official state recognized town.   Support of at least 200 voters living within the proposed boundary is needed before presenting the petition before the Pulaski County...

University of Massachussets - Italian Literature and Language

University of Massachussets - Italian Literature and Language

Students wishing to major in Italian must have achieved intermediate competence before embarking on one of two major tracks offered. A minimum of 30 credits beyond the intermediate sequence (Italian 201-202) is required. Students choose one of the two following major tracks:Italian Literature and Language. ALL STUDENTS MUST TAKE:Italian 301 (Advanced Composition and Conversation)Italian 305 (Language of Modern Italy)Italian 311 and...

Circolo di Conversazione Italiana!

Circolo di Conversazione Italiana!

Benvenuti al Circolo!Siamo un gruppo di persone interessate a non perdere il nostro italiano. Ci raduniamo due volte al mese e cerchiamo veramente di parlare SOLO italiano per due ore! Venite a trovarci alla nostra prossima riunione, ma se non potete,ecco come voi potete creare il vostro proprio circolo.   Welcome to Circolo!We are a group of people interested in not losing...

Theatrical Workshop Performance: From Boccaccio to Shakespeare - December 08, 20…

Theatrical Workshop Performance: From Boccaccio to Shakespeare - December 08, 2014 at 7:30 pm

An evening of theater to uncover similarities and differences between Boccaccio, Machiavelli and Shakespeare. Following their productions of Machiavelli's The Mandrake Root and of the three Boccaccio novellas from the Decameron that inspired it, KIT - Kairos Italy Theater, Casa Italiana's Company in Residence - is now exploring Shakespeare's work to discover how much the great playwright was influenced by Italian...

L'On. Donatucci (Democratici USA) in visita al Museo di Filitalia International

L'On. Donatucci (Democratici USA) in visita al Museo di Filitalia International

Ronald Donatucci, esponente del Comitato Nazionale del Partito Democratico degli Stati Uniti d'America, ha visitato il Museo della storia dell'immigrazione italiana di Philadelphia nella giornata di venerdì, 21 novembre.   Hanno partecipato all'evento Pasquale Nestico, fondatore e presidente emerito di Filitalia International, nonché consigliere del Cgie, Daniele Marconcini, governatore del Distretto Italia di Filitalia International, e Robert Pisani, architetto del centro di...

Assumption College - Italian Language

Assumption College - Italian Language

A country with a rich artistic and literary history, contemporary Italy plays a prominent role in world affairs as a member of the European Union. Knowledge of Italian language and culture is an asset to students interested in all areas of the Humanities as well as International Business and Foreign Affairs.   The Italian Studies Minor is intended to offer students a...

Nonna, the chef & the Sicilian way

Nonna, the chef & the Sicilian way

WHAT HAPPENS when a grandmother from Sicily hosts a dinner for a renowned Sicilian chef? Graziella DiFulco and Joey Baldino had never met, but Inside Jersey thought perhaps they should. Our story shares details of that day.   Graziella DiFulco grew up in Sicily. She married in Italy, and, in 1965, she and her husband, Sal, came to America. In 2005, after...

And the winners are...the most attractive 50 companies

And the winners are...the most attractive 50 companies

Home furnishings, food products, fashion: Italy's most attractive companies, those with the best chances of being acquired by a foreign investor, are in these sectors.   Among them is traditional chocolate-making brand Venchi, based in Piedmont, major fashion brand Kiton, and leading design brand outfit Kartell.   Read more   Source: http://www.italy24.ilsole24ore.com    

Tra le miniere del West Virginia dove gli immigrati italiani lavoravano (e a vol…

Tra le miniere del West Virginia dove gli immigrati italiani lavoravano (e a volte morivano) per ripagare i padroni

"I owe my soul to the company store", recita una vecchia canzone popolare americana. Gli italiani che vivevano nella zona di Fairmont e Monongah, West Virginia – oggi il 60% della popolazione locale ha origini italiane – conoscevano bene questa verità.   Arrivati a fine Ottocento da tutto il Sud e in particolare dalla Calabria – tantissimi dal comune di San Giovanni...

Eccellenze italiane oltreoceano, a Roma le riprese di “Dream of Italy”

Eccellenze italiane oltreoceano, a Roma le riprese di “Dream of Italy”

Ben di senso è privo, chi ti conosce, Italia, e non t'adora, scrisse Vincenzo Monti. Se è vero che l'arte degli italiani sta nella bellezza, l'America è in cerca di "prove", per raccontare oltreoceano le meraviglie del Bel Paese, scrigno di arte, cultura, storia, natura. Superando gli stereotipi e mettendo da parte i cliché che spesso ne imprigionano la vera...

Joe DiMaggio at 100: 7 Facts About the Yankee Clipper

Joe DiMaggio at 100: 7 Facts About the Yankee Clipper

by Tim Ott   On November 25, 1914, Joe DiMaggio was born to poor Sicilian immigrants in San Francisco. He grew up to become baseball's most famous player, a graceful outfielder with a regal presence off the field, but behind the always-impeccable appearance lurked a complicated man. Here are seven facts about the life of this imperfect but captivating American sports legend.   Go...

Italy's RAI network aims at U.S. market

Italy's RAI network aims at U.S. market

With its slow economy and aging population, Italy seeks strength from abroad from the nation's ambitious expatriates, successful descendants of long-ago immigrants, and fans of Italian art, food, technology and investments.   And calcio (soccer): Juventus, AC Milan, Roma, and other top clubs are the top draw among the three channels that Italy's state-owned RAI World media network beams abroad to Comcast,...

Come insegnare la lingua italiana in un’ora? Con “ABC” di Laura Caparrotti

Come insegnare la lingua italiana in un’ora? Con “ABC” di Laura Caparrotti

Nel corso del mese appena trascorso San Francisco è stata il palcoscenico di molti eventi interessanti legati alla promozione della lingua italiana.   Fra questi, ha riscosso un grande successo lo spettacolo "ABC l'Italiano si impara così", messo in scena presso l'Istituto Italiano di Cultura da Laura Caparrotti, Direttore Artistico di Kairos Italy Theater con sede a New York.   Read more     Fonte: L'italo-Americano    

Italian-American Women's Club welcomes new members

Italian-American Women's Club welcomes new members

The Italian-American Women's Club of Lake County invites any women of Italian heritage or espousal - from 18 to 120 - to join the club for its camaraderie, friendship and sharing of the Italian heritage. The IAWC mission is "To promote frienships among the Italian-American Women in the Calumet area and among the wives of the members of the Cesare Battisti...

WHS Exhibit Celebrates Saugatuck’s Proud Past

WHS Exhibit Celebrates Saugatuck’s Proud Past

Saugatuck, the once working class, mostly Italian-American section of Westport—the area state officials in the 1950s figured it would be easier to build the Connecticut Turnpike through rather than affluent Greens Farms—got its just deserts today. At the opening of a Westport Historical Society's (WHS) exhibition titled "Saugatuck @ Work—Haven of Community, Commerce and Innovation," the neighborhood was revered not only...

Pantani: the accidental death of a cyclist - November 28, 2014 at 4:30 pm

Pantani: the accidental death of a cyclist - November 28, 2014 at  4:30 pm

In 1998 Marco Pantani, the most flamboyant and popular cyclist of his era, won both the Tour de France and Giro d'Italia - a titanic feat of physical and mental endurance that no rider has repeated since. He was a hero to millions - the saviour of cycling following the doping scandals which threatened to destroy the sport. However, less...

New England New York East

South East South Great lakes

Midwest California West

b italia vlong

where is my state?

Elezioni Comites 2014

Umberto Mucci's Interviews

in-the-southern-states-of-america-italy-shows-its-bestWho knows America just superficially would never imagine how much interest for Italy there is in the southern United States, nor how many interesting things for us who live in the boot happen in that area, with a focal point in Texas, among the wealthier and more growing States, from every point of...

Let's learn Italian with the AP Program

claudio bisogniero

The Italian language is undeniably a fundamental part of the representation of our country in the entire world: it is an instrument of culture, pride, historical evidence, and even marketing. It is a rich and prestigious language, even if it is not among the most spoken in the world...-> read more 

Our Team

team umberto team valeria team alessandra team maurizio 

team william team elisa team letizia team luca

Team ACuscela team simone team giovanni team giuseppina

team enrico team JGentile team francesco team PLovisetti

       team francesca team Simone Manca Authors Manuela Bianchi 

Our Address:
Via Ettore Paladini 39
00149 Roma - Italia
Contact Info:
Skype : umberto.mucci
E-Mail : This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Disclaimer

Some text and images included in this site are taken from publications in the public domain on the web. If their publication violates any copyrights, please notify via email and we will remove them. The authors of the site cannot provide an absolute guarantee of the reliability and accuracy of the information provided and accept no responsibility for any damage that may arise. Reported errors will be corrected.