Dalla Sicilia a New York: la musica degli emigranti italiani rivive in digitale

Dec 21, 2015 357

di Emanuela Zuccalà

Sbarcavano a Ellis Island, sotto la Statua della Libertà, con le valigie colme solo di sogni. Li abbiamo visti in tanti film, i quattro milioni di italiani emigrati negli Stati Uniti fra Ottocento e Novecento, ma non sapevamo che tra loro si nascondessero dei musicisti sopraffini.

Mandolinisti, cantanti, pianisti che facevano gola alle nascenti case discografiche di New York e del New Jersey, come la Columbia e la Victor, e che fino agli anni Trenta incisero la bellezza di 7.500 dischi. Oggi, cinquemila di questi riempiono gli scaffali dell'etnomusicologa siciliana Giuliana Fugazzotto. 

Read more

Source: http://www.iodonna.it/

You may be interested