Emanuele: cervello d'Italia al Mit di Boston

Apr 22, 2013 1098

Si chiama Emanuele Ceccarelli lo studente del liceo Galvani di Bologna unico italiano ammesso per il prossimo anno accademico al prestigioso Massachusetts Institute of Technology, una delle più importanti università al mondo.

Un traguardo d'eccellenza, per il quale il giovane ha dovuto passare una selezione durissima: 1.548 gli studenti accettati da tutto il mondo, su un totale di 18.989 che hanno presentato la domanda. Tra chi ce l'ha fatta 1.400 sono residenti negli Stati Uniti, mentre 148, selezionati tra 4.500, sono studenti internazionali che provengono da tutto il mondo.

"È un grande orgoglio per tutti noi — commenta il vicepreside del Galvani Maurizio Santoro —, un risultato non casuale che arriva al termine di un percorso di studi altamente qualificante che riguarda alcune sezioni. Il Galvani è una delle poche scuole in Italia ad offrire questa offerta formativa".

"Aver studiato alcune materie in inglese mi ha certamente avvantaggiato — ammette Emanuele —, ma ho avuto tempi stretti per dare gli esami. Ho iniziato a marzo del quarto anno ad affrontarli, mentre converrebbe iniziare all'inizio della quarta o addirittura in terza. È il consiglio che do se qualche altro studente intende provare ad essere ammesso".

Festeggiata l'ammissione al Mit, ora Emanuele si concentra sull'esame di maturità. Più o meno una formalità, per lui. Quindi si concentrerà sulle valigie e sulle cose da fare per partire per gli States. L'inizio dei corsi al Mit sarà tra agosto e settembre

Fonte: AISE

You may be interested