Ferragamo, l'America e il ritorno. Quando Salvatore sbarcò a Firenze

May 16, 2017 231

BY: EVA DESIDERIO

Indossava un abito doppiopetto gessato grigio Salvatore Ferragamo quando sul ponte del «Roma» il transatlantico che nel nel 1927 lo riportava in Italia con in tasca un capitale di 250.000 dollari, da dove era partito diciassettenne per New York viaggiando in terza classe fino al ricongiungimento coi fratelli.

Dopo dodici anni il ragazzo di Bonito aveva fatto molta strada e grazie al genio e al coraggio aveva conquistato tutti i divi di Hollywood e le sue scarpe piacevano assai. Ora poteva permettersi la cabina in prima classe e aveva comprato anche una cinepresa col la quale, arrivato a Firenze, dopo deludenti viaggi al Sud e al Nord, fece le prime riprese del centro città, documenti che arrivano un anno prima di quelli dell’Istituto Luce.

Read more

SOURCE: http://www.quotidiano.net

You may be interested