"From Sicily with love": Da Philadelphia a Chiaromonte il gran varietà promosso dai ragusani nel mondo

Jan 10, 2013 1124

Sono cinque i talenti iblei, già affermati sulla scena internazionale o sulla via della consacrazione, che negli anni scorsi hanno ricevuto il riconoscimento del Premio Ragusani nel Mondo.

Sono Francesco Cafiso, jazzista di acclarata fama, Giovanni Cultrera, pianista esibitosi nei teatri di svariate metropoli mondiali, Rachele Amenta, giovanissima cantante affermatasi sulle reti nazionali Mediaset, Mario Scucces, volto televisivo della trasmissione "Ti lascio una canzone", e infine Lorenzo Licitra, giovane talento del bel canto con un futuro roseo di prospettive.

Insieme con Giuliana Cascone, anche lei volto televisivo di Rai1 nella trasmissione della Clerici, Carla Gibilisco, recente finalista all'ultima edizione dello Zecchino d'Oro, e con il corpo di ballo della Mila Plavsic, i cinque talenti hanno dato vita ieri, domenica 6 gennaio, a Chiaramonte allo spettacolo "From Sicily with love". L'evento, con la conduzione di Salvo Falcone, ha suggellato una serie di iniziative artistiche e culturali che hanno fatto del centro montano nel periodo natalizio il Comune più animato della provincia.

Lo spettacolo segue l'analogo già messo in scena recentemente, nel novembre 2012, a Philadelphia negli Usa, dove ha riscosso un enorme successo presso un vasto e competente pubblico di italoamericani. Ora "From Sicily with love" è stato riproposto con un cast ancora più ricco di artisti, pronti a sciorinare bel canto, danze, coreografie, virtuosismi strumentali, con uno spettacolo che vuole essere un piccolo contributo di ottimismo in un quadro collettivo segnato da una strisciante tristezza e da un pessimismo nemmeno tanto velato.

Un inno alla gioia, voluto dall'Associazione Ragusani nel Mondo e reso possibile grazie alla collaborazione del Comune di Chiaramonte Gulfi e al coordinamento tecnico ed artistico della scuola di Danza Mila Plavsic, nonché alla gratuità degli artisti che compongono un cast di assoluto livello internazionale.

L'appuntamento, andato in scena ieri alle ore 18 nella sala Sciascia di Chiaramonte Gulfi, è stato mandato in onda in diretta streaming (http://www.radiofranco.it/live3.html), consentendo alle comunità di conterranei all'estero di godere delle immagini dello spettacolo e collegarsi idealmente ed emotivamente con la terra iblea.

Fonte: AISE

You may be interested