Fucsia FitzGerald Nissoli e Francesca La Marca in difesa della cittadinanza per gli italiani all'estero che l'hanno perduta

Sep 16, 2015 418

In Parlamento alcuni deputati eletti all'estero riaccendono la questione del riacquisto della cittadinanza anche per gli italiani che nel passato l'hanno perduta nel loro paese d'adozione. Nella Commissione Affari costituzionali della Camera, allo scadere del termine per la presentazione degli emendamenti al testo di legge unificato sulla cittadinanza, si è arrivati ad un testo unificato sul tema e sono scoppiate le polemiche proprio per l'esclusione del riacquisto della cittadinanza per gli italiani che l'hanno perduta. A guidare la protesta, le deputate elette all'estero nella Circoscrizione Nord Centro America, Fucsia FitzGerald Nissoli (PI) e Francesca La Marca (PD).


Per Nissoli "la Commissione Affari costituzionali della Camera affronta il tema solo in parte, restringendolo alla questione della cittadinanza per i minori stranieri in Italia. Si è così letteralmente cassata anche la mia Proposta di Legge che aveva avuto ben 317 firmatari, da tutti i gruppi parlamentari, sul riacquisto della cittadinanza per gli italiani che recatisi all'estero hanno perduto la cittadinanza".

Read more

Fonte: La Voce di New York

 

You may be interested