Non furono i Fenici ma i sardi i primi a coltivare la vite. Ecco come si è scoperto

Jul 08, 2015 369

di Maria Teresa Manuelli


I vitigni più antichi del Mediterraneo occidentale si trovano in Sardegna e appartengono al cultivar della vernaccia e della malvasia. È la recentissima scoperta dell'équipe del Centro per la Conservazione Biodiversità dell'Università degli Studi di Cagliari.

Sino ad oggi, i dati archeobotanici e storici attribuivano ai Fenici e successivamente ai Romani il merito di aver introdotto la vite domestica in questa parte del Mare Nostrum, ma la scoperta di un vitigno coltivato dalla civiltà nuragica riscrive, non solo la storia della viticoltura in Sardegna, ma dell'intero Mediterraneo occidentale.

Read more

Source: http://food24.ilsole24ore.com/

You may be interested