I miei nonni immigrati negli Stati Uniti nel secondo decennio del novecento erano stati sponsorizzati a New York da un fratello di mia nonna, immigrato anche lui alcuni anni prima.  Peró mio nonno non era contento di stare a New York, e dopo due anni tornarono in Sicilia.  Nato parecchi anni prima di mia nonna, una giovane nei primi ventenni, mio n...

Put on your history hats paisani, and gear up for the Power Hour’s version of Italian American history!  This week, in part one of a four-part series, John, Pat, and Dolores hunker down to disseminate their take on the major moments and movements on the Italian American story. In what is sure to be some of the most scholarly episodes the Power Hour...

Parliamo di te del tuo arrivo negli Usa a 25 anni e la formazione artistica all’Accademia di Arte di Philadelphia?“Sono nata a Roma ed ho sempre disegnato e dipinto poi intorno ai 25 anni ho deciso di andare negli Stati Uniti per conoscere me stessa. Ho vissuto in diverse città della costa orientale ed occidentale, e mi sono trasferita a Philadelph...

Sarah di cognome fa Pompei. In realtà il cognome della sua famiglia era Pompeo, ma un errore di trascrizione all’anagrafe ha interrotto questa storia. Sarah non è italiana però, è statunitense, nata e vissuta in California, figlia e nipote di emigranti: suo nonno sbarcò a New York ad inizio ‘900. E lei è cresciuta in quell’America che è stata la ca...

Una gestione sobria del bilancio, una borsa di studio per favorire il rientro in Italia degli emigrati e un aiuto da inviare al Venezuela. Gian Luigi Molinari, presidente della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo, apre con tre notizie il convegno “L’emigrazione emiliano-romagnola tra passato e presente” che si è tenuto in Assemblea legislat...

Igino A. Pettine nacque a Pescolanciano, oggi provincia di Isernia, il 4 gennaio del 1888. A soli diciotto anni decise di rincorrere il “sogno americano”. Giunse ad “Ellis Island”, nel 1906, a bordo della “Prinzess Irene”. Di vivace intelligenza e dotato di un notevole spirito di intraprendenza non impiegò molto ad ambientarsi negli Stati Uniti. Gi...

University of Nebraska-Lincoln history professors will continue their History Harvest project by collecting stories from Italian-Americans about their culture and experience during a “harvest” at Omaha’s Santa Lucia Hall on Sunday, Oct. 28. The project, which is part of the class titled “History 396: Special Problems: The History Harvest,” allows s...

In the 1860s, there was a civil war between the North and South. Of Italy. The famous General Giuseppe Garibaldi led his troops through Southern Italy to liberate the people. However, revisionist history is showing that they didn’t necessarily want to be liberated. Many felt their homeland was under attack, and they fought to remain part of what wa...

Crescono ancora gli italiani all’estero, e non solo i giovani: il “Rapporto Italiani nel mondo” 2018 della Fondazione Migrantes (Cei) certifica che aumentano gli over 50 che lasciano l’Italia in cerca di lavoro mentre sale il numero di pensionati che scelgono di trascorrere la vecchiaia in Paesi fiscalmente e meteorologicamente vantaggiosi come Por...

Aurelio Fiocca, all’epoca venticinquenne, partì da Carovilli (oggi provincia di Isernia), alla ricerca del “sogno americano” nel lontano 1884. Giunse in Oklahoma e andò a lavorare nelle impervie miniere site in quello che era stato territorio degli indiani. Aurelio fu tra i primi italiani, vero “Pioniere”, a giungere in quella zona. Aderì al “The N...