La tragica bellezza del romanzo di Rosa Maria Ponte sugli antenati emigrati a NYC

Jun 07, 2019 166

BY: Ciro Spataro

Chissà quante volte mi è capitato, mentre ero Sindaco, di vedere arrivare all’improvviso in Municipio degli italo-americani da New York o dal New Jersey alla ricerca delle loro radici. Nonostante la loro cittadinanza americana il richiamo della terra, dei nonni o dei bisnonni è stato così forte da leggere nei loro occhi una commozione particolare nel trovare fra i registri dello stato civile l’atto di nascita dei loro avi.

Ma, leggendo il romanzo La tragica bellezza di Rosa Maria Ponte, ho avuto modo di notare  “Il canone inverso”, quando la protagonista del libro, Maura, riponendo nella valigia, una vecchia fotografia che ritraeva una donna con i suoi due figli, parte per New York, per trovare le tracce dei suoi progenitori originari di Calatafimi.

Read more

SOURCE: https://www.lavocedinewyork.com

You may be interested