Dai castelli ai grattacieli: Elisabetta Giriodi, la contessa-artista che ama New York

Jul 26, 2019 108

BY: Liliana Rosano

Una vita  passata tra arazzi, mura di cinta in pietra, cornici dorate, castelli, una vita presente tra grattacieli e tombini fumanti. La giovane contessa modenese Elisabetta Giriodi trova a New York la sua anima di artista e ritrova se stessa. Un passato nelle pubbliche relazioni, il giornalismo, la moda, gli affari di famiglia, la grande passione per la fotografia che è diventata la sua professione nella Grande Mela dove ha debuttato lo scorso mese con la mostra Stuffed Animals Abound.

Un’idea originale quella di Elisabetta: fotografare i peluche in diversi punti della città per condividere un messaggio profondo. “In una grande metropoli come New York ho conosciuto gente anche molto superficiale  con cui non si parla di niente e spesso si dimenticano di te come io di loro. Quindi mi è venuto in mente di paragonare tutte queste persone senza contenuto a dei piccoli peluche abbandonati in giro. Da lì è partita l’idea di Stuffed Animals Abound”,  dice Elisabetta.

Read more

SOURCE: https://www.lavocedinewyork.com

You may be interested