Lambrusco contro champagne: presto il sorpasso

Jul 03, 2019 167

Tre caratteristiche che rendono unico lo champagne sono: vitigni, territorio e presa di spuma; i vitigni autorizzati sono il Pinot Nero, il Pinot Meunier e lo Chardonnay. Il nome lo deve alla regione della Champagne, nel nord-est della Francia, e il metodo di vinificazione è il Metodo Classico un tempo chiamato champenoise.

Il disciplinare impone un periodo minimo di maturazione in cantina di 15 mesi fra il tirage e l’expedition, di cui 12 sui lieviti (sur lies) per i vini non millesimati e di 3 anni per i millesimati. Dal punto di vista normativo, gli champagne sono i soli a maturare tanto a lungo, la normativa europea impone infatti per i vini effervescenti un periodo minimo di soli 90 giorni.

Read more

SOURCE: https://gazzettadimodena.gelocal.it

You may be interested