Lorenzo and Oonalaska, il primo romanzo italoamericano

Sep 23, 2021 131

BY: EMANUELE PETTENER

Per molto tempo abbiamo dovuto subire l’onta che a dare origine alla letteratura italoamericana fosse una novella scritta in francese! Peppino di Luigi Donato Ventura, insegnante di lingue romanze e scrittore freelance, apparve nel 1885, per W.R Jenkins di New York, editore specializzato in materiali educativi, ed era quindi un testo scolastico.

L’anno dopo, tradotta in inglese, apriva la raccolta di racconti Misfits and Remnants, pubblicata dalla bostoniana Ticknor and Company. Peppino, come ci racconta Martino Marazzi nel suo Misteri di Little Italy (Franco Angeli, 2001) narra “del rapporto teneramente paternalistico tra l’eponimo protagonista – un lustrascarpe dodicenne dalla lucana Viggiano (…) e un Mr.Fortuna (sin dal nome, trasparente alter ego dell’autore) in cerca, appunto, di tempi migliori”; e Frank Lentricchia nella celeberrima antologia From the Margin (a cura di Fred Gardaphé, Paolo Giordano, e Anthony Tamburri) scrive un breve e incisivo saggio, “Luigi Ventura and the Origins of Italian-American Fiction” spiegando come Peppino fosse appunto da considerare il primogenito di quella che chiamiamo letteratura italoamericana. 

Read more

SOURCE: https://www.stradedorate.org

You may be interested