Gli ingegneri italiani più preparati di quelli cinesi. E costano meno

Apr 13, 2015 662

Italia batte Cina 2-0. Costi bassi e preparazione eccellente rendono competitivi gli italiani. O almeno quella fetta di manodopera «super qualificata» che viene impiegata in settori ad alta tecnologia.

«Abbiamo ingegneri estremamente capaci, che a parità di competenze hanno un costo per noi più basso rispetto a quello dei loro colleghi di Pechino o Shanghai», conferma Sandro De Poli, amministratore delegato per l'Italia di General Electric, conglomerato americano tra le prime società al mondo per fatturato e profitti, attiva nell'energia, nell'aeronautica, nella tecnologia applicata.

Read more

Source: http://www.corriere.it/

You may be interested