Dopo Chicago, anche Washington applaude l’Accademia del Teatro alla Scala, per la prima volta negi USA grazie a Fondazione Bracco

Dec 09, 2013 553

Un'ora e mezza di concerto per celebrare l'Anno della cultura italiana negli Stati Uniti. Oltre dodici minuti di applausi. La gremitissima sala del Music Center at Strathmore di Bethesda ha tributato un'accoglienza entusiasta ai giovani dell'Accademia Teatro alla Scala, per la prima volta negli USA grazie alla Fondazione Bracco e in collaborazione con l'Ambasciata d'Italia a Washington.

Guidati da Daniele Rustioni, l'orchestra e i solisti Ludmilla Bauerfeldt, soprano, e Jaeyoon Jung, tenore, hanno condotto il pubblico in un viaggio lungo il repertorio lirico italiano attraverso ouverture e arie delle più note opere di Rossini, Donizetti, Verdi e Puccini, con un'incursione nella musica di Nino Rota con le indimenticabili note de "La strada" di Fellini.

Read more

Source: http://www.ambwashingtondc.esteri.it

You may be interested