"Paesi di Calabria, culture dell’abitare di ieri e di oggi" a Toronto, Philadelphia e L'Avana

Jan 30, 2019 569

Le associazioni Club Sannnicolese, Comunità di Filogaso e Mammola social Club di Toronto, presentano la mostra “Paesi di Calabria culture dell’abitare di ieri e di oggi” un progetto finanziato dalla Regione Calabria attraverso il piano annuale degli interventi e la Legge Regionale 54 del 2012, che mira alla valorizzazione e la promozione nel mondo. L’iniziativa prevede tre tappe internazionali dislocate in altrettanti paesi: Canada, Stati Uniti e Cuba.

Il progetto ideato da Maria Loscrì Presidente del Club Unesco di Vibo Valentia e Medexperience, sarà curato da Rosario Chimirri docente di Storia dell'architettura, DINCI, Università della Calabria con il coordinamento di Nicola Pirone direttore della web tv dei Calabresi nel mondo www.kalabriatv.it. I tre appuntamenti saranno realizzati grazie alla collaborazione di Associazione Medexperience di, Club per l’Unesco, Filitalia International Chapter di Vibo Valentia; www.kalabriatv.it.

Le tre tappe scelte per lo svolgimento non sono casuali. Toronto è la patria dell’emigrazione calabrese, nonché la sede dei tre sodalizi attuatori del progetto, mentre Philadelphia per via della sede di Filitalia international e il sempre più saldo rapporto tra la Calabria e il dottor Pasquale Nestico, apprezzato cardiologo di origini calabresi. Avana, invece, oltre che per la presenza della comunità calabrese, anche per il legame con la Calabria attraverso San Francesco di Paola. Per l’occasione, infatti, le giornate di esposizioni a Cuba saranno dedicate al Santo Patrono di Calabria e alla capitale che come per la canonizzazione di San Francesco festeggerà i 500 anni dalla fondazione.

Le finalità: La finalità del contributo, è quella di promuovere culturalmente l’immagine dei paesi, attraverso il coinvolgimento delle associazioni e federazioni dei Calabresi nel mondo.

Tale finalità si articola più analiticamente in diversi obiettivi: favorire la conoscenza di un mondo che spesso i nostri corregionali di seconda e terza generazione ignorano; attrarre l’interesse del pubblico e l’attenzione dei media (compresi i canali dei social-network); promuovere forme di cooperazione tra le tante associazioni e federazioni dei Calabresi nel mondo con le associazioni e amministrazioni locali, ma anche con i singoli cittadini, ai fini anche di una conservazione, rivisitazione e riuso in ottica propositiva del patrimonio culturale in oggetto, favorendo scambi, crescita culturale, contatti comunitari, aprendo i luoghi alla condivisione di altre forme culturali. 

La mostra: La mostra, realizzata con pannelli espositivi autoportanti e prodotti multimediali, di supporto al libro in due volumi, di Rosario Chimirri, Paesi di Calabria. Insediamenti e culture dell’abitare, Rubbettino 2017, legge e interpreta la realtà insediativa calabrese in ottica interdisciplinare, tracciandone il divenire storico-urbanistico e culturale, dalle origini medievali sino ai giorni nostri, con approfondimenti sulle diverse maniere di concepire gli abitati in rapporto ai modi di vivere e ai caratteri dei territori di pertinenza.

Essa ha l’obiettivo di far conoscere e far apprezzare le bellezze del variegato e stratificato patrimonio insediativo storico della Calabria, veicolando quanto ciò non sia un semplice contenitore di beni ma esso stesso un bene. Trattandosi di una mostra sui borghi, argomento di grande attualità, ed abbracciando per la prima volta un gran numero di abitati, letti scientificamente nella loro componente colta e tradizionale, si ritiene possa essere un evento rilevante, coinvolgente ed entusiasmante; ciò, in particolare, grazie alle immagini fisse e in movimento del comunitario, vicoli, slarghi, strade, di ieri e di oggi, che interpretano le diverse culture della regione, trovando riscontro, apprezzamento, memoria fra coloro che vivono lontani, nel ricordo dei luoghi natii. 

Le dichiarazioni delle associazioni:Affidare i nostri progetti a dei professionisti vuol dire che le eccellenze e le capacità organizzative esistono anche nella nostra terra e vale la pena sfruttarle. Toronto oltre a essere la sede delle tre associazioni accreditate al progetto, è il simbolo dell’emigrazione calabrese. Qui risiedono centinaia di migliaia di emigrati che hanno lasciato la nostra terra in cerca di un futuro migliore. Le nostre comunità hanno bisogno di questi tipi di attività culturali che ci diano lustro nel mondo. Per quanto riguarda Philadelphia, determinate, è stato il supporto e il dialogo sempre aperto con il dottor Pasquale Nestico e Filitalia international. Cuba è stata aggiunta su indicazioni di Kalabriatv.it, molto attiva nel paese caraibico, dove risiede un nutrito gruppo di calabresi che vuole iniziare un percorso di apertura e di dialogo con la Regione Calabria e le associazioni nel mondo. La sede di Avana, la Dante Alighieri, è la casa degli italiani a Cuba, dunque un luogo bene conosciuto da parte della comunità residente>>.

Date e luoghi di realizzazione:

TORONTO - CANADA

Columbus center

901 Lawrence Ave West

Martedì 13 febbraio ore 5:00 pm – 7:00 pm

Mercoledì 14 febbraio ore 9:00 am - 8:00 pm

 

Club Sannicolese

180 Winges Rd, Vaughan

Venerdì 15 febbraio ore 5:00 pm - 8:00 pm

 

PHILADELPHIA – USA

Filitalia International museum

1834 East Passyunk Avenue

Domenica  17 febbraio ore  4:30 pm -7:30 pm con presentazione.

Lunedì  18 e Martedì 19 febbraio ore 9:30 am - 6:00 pm

 

AVANA

Istituto di cultura italiana Dante Alighieri

Callejón de Jústiz # 21 – Avana vecchia

Venerdì 23 febbraio ore 6:00 pm – 8:00 pm

Sabato 24 febbraio ore 9:00 am – 6:00 pm

You may be interested