Washington Onora Giorgio De Chirico: L’ambasciatore Bisogniero Presenta La Mostra Alla Phillips Collection

Apr 19, 2013 763

I Senatori Tom Udall e John Barrasso, il Congressman John Tanner, il Direttore finanziario di Lockheed Martin, Bruce Tanner, la Direttrice di Arena Stage, Molly Smith e numerosi altri VIP americani membri dello Steering Committee o sostenitori del Gala annuale della Phillips Collection di Washington hanno reso omaggio alla cultura italiana in un evento organizzato, presso la sua residenza, dall'Ambasciatore d'Italia a Washington, Claudio Bisogniero.

Scopo dell'evento era ringraziare il prestigioso museo washingtoniano – aperto nel 1921, primo dedicato all'arte moderna negli Stati Uniti – per la girandola di iniziative dedicate al 2013 – Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti. L'Ambasciatore Bisogniero sarà Honorary Chair del prestigioso galla annuale della Phillips, in programma quest'anno il 3 maggio.

Tra le tante iniziative in cui il celebre museo sta facendo squadra con l'Ambasciata, spicca l'esposizione dal titolo Mito e Archeologia nell'Opera di Giorgio De Chirico (1888–1978), in corso fino al 15 giugno.

La mostra, dal titolo Mito e Archeologia nell'Opera di Giorgio De Chirico, consiste in una straordinaria rassegna di sculture in bronzo e disegni del grande artista italiano, che mettono in luce l'influenza che su di lui ebbero le suggestioni esercitate da mitologia, archeologia e storia. I prestiti per la mostra, proposta e coorganizzata dall'Ambasciata d'Italia a Washington, sono stati assicurati dalla Galleria d'Arte Maggiore di Bologna.

"La partnership che quest'anno abbiamo con la Phillips Collection nell'ambito dell'Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti è di livello straordinario e ci onora", ha commentato l'Ambasciatore Bisogniero. "Abbiamo cominciato a marzo con la mostra "Next Stop Italy", che abbina celebri brani poetici italiani a immagini di alcuni dei più importanti fotografi del nostro Paese, i quali erano stati esposti per varie settimane sui mezzi pubblici di Washington. Abbiamo proseguito il 4 aprile con l'evento "Viva l'Italia!" presso la sede del Museo. Adesso è in corso questa imperdibile mostra sul grande de Chirico, uno dei maggiori artisti del novecento. Il 3 maggio il prestigioso Gala annuale della Phillips sarà dedicato all'Italia, e avrà un'appendice ispirata alla Dolce Vita presso la nostra Ambasciata. Questo insieme di iniziative rende benissimo il senso profondo dell'Anno della Cultura: costruire ponti tra le istituzioni e le società civili dei due Paesi, per collaborazioni sempre più strette e fruttuose, nel nome della cultura, della ricerca, della scoperta e dell'innovazione".

"La Phillips Collection è lieta di partecipare all'Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti con una mostra dedicata alle sculture e alle opere su carta di Giorgio de Chirico – ha affermato la Direttrice della Phillips, Dorothy Kosinski – L'artista attinge alla mitologia, all'archeologia e alla storia per creare immagini evocative che suggeriscono una misteriosa realtà "altra" rivelando, accanto alla predilezione per temi etecniche tradizionali, l'affinità con la vena surrealista e l'attrazione per i soggetti metafisici".

Fonte: AISE

You may be interested