Dal Dakota alla Toscana per uno studio sulle diete contro il diabete dei nativi americani

Feb 15, 2018 722

Si rinsalda l'amicizia tra la Toscana e la nazione Lakota, uno dei tre gruppi storici dei Sioux d'America (il ‘continente della tartaruga", come lo chiamano i nativi), nipoti di Nuvola Rossa, Toro Seduto e Cavallo Pazzo. Una delegazione proveniente dal Sud Dakota, lo stato del monte Rushmore con le sculture di quattro presidenti degli Stati Uniti ma anche delle colline e praterie dove pascolavano un tempo i bisonti – lì nella riserva dove è stato girato "Balla con i lupi" - è stata ricevuta stamani a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze dall'assessore alla presidenza della Regione Toscana.

Una visita con al centro una cooperazione scientifica per sviluppare con l'associazione fiorentina "Un punto macrobiotico" un progetto di educazione alimentare contro il diabete mellito 2, che tra i Lakota colpisce più del 70 per cento della popolazione (una delle incidenze più alte al mondo), ed altre iniziative di interscambio tra università – c'erano infatti rappresentanti dell'ateneo pisano - ma anche seminari antropologici e culturali e mostre etnografiche sui Sioux e i Lakota, cuore dell'evento nazionale Wolakota, che ad aprile di quest'anno si svolgerà a Rosignano Marittimo in provincia di Livorno.

Read more

SOURCE: http://www.redattoresociale.it/

You may be interested