Il CTIM Visita Monumento ai Caduti della Miniera Krebs in Oklahoma

Nov 14, 2013 865

Oggi, il Delegato Rappresentante del Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo per lo Stato dell'Oklahoma, Giuseppe Clemente accompagnato da una connazionale friulana hanno portato per conto anche del Presidente del Comites di Houston Vincenzo Arcobelli il saluto ed il rispetto degli Italiani all'estero che vivono e lavorano negli USA: un semplice mazzo di fiori verde/bianco e rosso, due bandierine Tricolori, e l'orgoglio di essere eredi spirituali dei minatori e del lavoro Italiano di Krebs OKlahoma.

Era il 7 gennaio 1892, a Krebs, era un giovedì, e in quella terra di nessuno conosciuta come IT Indian Territory (odierno Oklahoma), al di fuori da qualsiasi controllo governativo federale USA, l'attività estrattiva del carbone andava a tutta forza. Per estrarre il carbone ci vogliono le braccia e il lavoro manuale, che era pagato bene. Tutto questo generò un flusso migratorio italiano notevole, soprattutto dalle zone di Campobasso e Cuneo. Il fatto di essere in una "terra di nessuno" permetteva la non osservanza delle legislazioni federali in tema di lavoro, intere famiglie lavoravano nelle miniere, padri con i figli ancora bambini, con il sogno di sfuggire al morso della miseria. Gli Italiani lavoravano sodo, erano benvoluti ed erano presenti in gran numero.

Read more

Source: http://www.ctimusa.org

You may be interested