A PHILADELPHIA UN SEMINARIO SULLA COLLABORAZIONE SPAZIALE TRA ITALIA E USA PROMOSSO DAL CONSOLATO

Mar 30, 2013 1182

Philadelphia ha festeggiato la scorsa settimana il 50° anniversario del primo volo spaziale italiano e la grande collaborazione in campo aeronautico tra Italia e Stati Uniti con un seminario dal titolo "Flying High From Helicopters to Space: Italy and the United States, Fifty Years of Technological Partnership" organizzato dal Consolato Generale d'Italia e dalla Drexel University.

Era il dicembre 1964. Due anni dopo il primo accordo in campo spaziale tra il governo italiano e quello americano, un team di ingegneri italiani guidati da Luigi Broglio lanciò il satellite "San Marco 1" dalla base di Wallops Island utilizzando uno "scout" della NASA. Si diede così inizio al programma spaziale italiano. Il primo lancio nell'Europa Occidentale.

Il seminario, inserito nel quadro dei festeggiamenti del 2013 Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti, ha celebrato mezzo secolo di intensa collaborazione scientifica e tecnologica tra i due paesi. Un panel di esperti ha percorso la storia dell'era spaziale italiana: l'astronauta Roberto Vittori, Mario Cosmo, direttore tecnologico dell'Agenzia Spaziale Italiana, Paul Richards della NASA, William Hunt, CEO di AgustaWestland. A moderare Alicia Vitarelli, Anchor di 6ABC (WPVI) Action News.

Fonte: AISE

You may be interested