Il wi-fi superpotente (e italiano) che conquista le aziende americane

Nov 08, 2016 445

Quando, più di dieci anni fa, Cosimo Malesci, toscano di Portoferraio, si laureò in Ingegneria oceanografica al Mit di Boston, sognava di costruire droni sottomarini capaci di mimetizzarsi tra i pesci. Ma la vita, si sa, spesso ha progetti diversi. Soprattutto se cerchi di cavalcare tecnologie in rapida evoluzione.

E così Cosimo, insieme al fratello Umberto, anche lui ingegnere laureato al Mit (Massachusetts institute of technology) ma in Informatica, e Andrea Orioli, altro informatico uscito dal Politecnico di Milano, si ritrovò a sviluppare una tecnologia wi-fi innovativa per la videosorveglianza che è alla base del successo di Fluidmesh: una delle poche startup italiane che sono riuscite a diventare una presenza industriale stabile tanto in Europa quanto negli Stati Uniti.

Read more

Source: http://www.corriere.it/

You may be interested