Teresa Fiore: “Credere in un’Italia come laboratorio d’immagi-nazione”

Jan 22, 2018 1121

BY: Sara Fruner

Lo scorso dicembre ho avuto la fortuna di partecipare alla presentazione di Pre-Occupied Spaces. Remapping Italy’s Transnational Migrations and Colonial Legacies, l’ultima fatica critica di Teresa Fiore uscita per la Fordham Univeristy Press.

I lettori de La Voce di New York non sono nuovi al nome della studiosa — le sue interviste per la nostra testata ci hanno fatto conoscere, fra gli altri, Emma Dante attraverso Le sorelle Macaluso e lo scrittore pluri-premiato Amara Lakhous.

Read more

SOURCE: https://www.lavocedinewyork.com

You may be interested