Il Calendario CISEI 2013 viaggia sulle rotte del Rex

Feb 16, 2013 1567

Rex, il mito e la memoria. Il 16 agosto 1933 il transatlantico italiano REX, dopo 4 giorni, 13 ore e 58 minuti di traversata atlantica entra nel porto di New York conquistando il Nastro Azzurro.
Ad ottan'anni dalla conquista dell'ambito riconoscimento, CISEI dedica il proprio calendario alla nave passeggeri costruita nei cantieri navali genovesi di Sestri Ponente, considerata per molti anni non solo la più grande mai realizzata, ma l'emblema del riscatto della marineria nazionale nella conquista tecnologica dei mari.
Un ideale viaggio Genova-New York ripercorso attraverso dodici scatti originali - prodotti in quegli anni sul Rex dal "Gabinetto Fotografico di Bordo" - messi gentilmente a disposizione dal figlio di Metello Testi, un genovese imbarcato dalla Società Italia come sottoufficiale addetto alla centrale elettrica di bordo.
Metello Testi, nato a Genova il 22 maggio 1909, lavorò a bordo del REX dal varo fino all'ultimo ormeggio nel Golfo di Pola nel 1940, compiendo più di cento traversate atlantiche. Grazie agli studi nel Conservatorio genovese, Testi fece anche parte, in qualità di primo violinista e mandolinista, delle orchestre di bordo, come testimoniato da numerose fotografie rimaste nella sua preziosa raccolta fotografica.
L'Autorità Portuale di Genova organizza la mostra dal titolo "Rex, il mito e la memoria" in occasione della celebrazione dell'80° anniversario del Nastro Azzurro, che si terrà a Genova Palazzo San Giorgio da lunedì 22 aprile a sabato 7 settembre 2013 per poi trasferirsi a New York nell'autunno 2013. La mostra, curata dall'Arch. Paolo Piccione, sarà articolata in una parte iconografica e in una parte multimediale. Tra i materiali che saranno esposti all'interno della mostra presenzieranno vari modelli del transatlantico Rex, l'invito al varo dello stesso e la rassegna stampa dell'epoca del Blue Riband (Nastro Azzurro).

You may be interested