Italia protagonista nelle classifiche Usa con 8 bottiglie, sorprendono Sicilia, Friuli e Alto Adige

Oct 12, 2013 1305

Che sia bianco, rosso o rosato non importa, per il mercato a stelle e strisce ciò che conta è la qualità racchiusa nel marchio made in Italy. Almeno secondo il sito Winenews.it che riferisce, come il mercato n. 1 al mondo per consumo complessivo, ha visto una crescita dell´import di vino italiano nella prima metà del 2013 dell´1,9% in volume (a 1,2 milioni di ettolitri) e del 5,6% in valore (a 632,2 milioni di dollari), sul 2012 (dati dell´Italian Wine and Food Institute).

Un segnale forte che sembra dare un input giusto al comparto vinicolo italiano e che fa capire quanto siano apprezzati i nostri vini. Un ulteriore spinta arriva dalla rivista «Wine and Spirits Magazine», una delle più apprezzate degli Stati Uniti (con sedi a New York e a San Francisco (www.wineandspiritsmagazine.com/top100/) che ha inserito ben 8 vini italiani nella sua «Wine and Spirits´ Top 100», la raccolta dei migliori 100 vini di tutto il mondo, selezionati tra 12.450 vini degustati, tra cui 3.950 vini americani e 8.500 internazionali.

Read more

Source: http://www.trapaniok.it

You may be interested