Patronati Italiani nel mondo - Stati Uniti - Ginanneschi(Internaz. ITAL UIL):"particolare attenzione al lavoro dei patronati Italiani da parte dell'Italian American Labour Council"

Nov 27, 2012 608

Anna Ginanneschi dell'Area internazionale dell'Ital UIL, di rientro dagli Stati Uniti, è particolarmente soddisfatta della considerazione espressa dagli esponenti dell'Italian American Labour Council, presidente Julia Bastiani, sull'attività della UIL e del suo Patronato negli Stati Uniti. Grazie al loro impegno - è stato sottolineato - diverse questioni e problemi trovano attenzione e disponibilità da parte di questi enti, facilitando la riconquista dei loro dirittti da parte di lavoratori italiani e di origine italiana negli USA.

Numerose, d'altra parte, le problematiche attinenti al mondo del lavoro negli Stati Uniti, sulle quali si sono diffusi gli esponenti dell'Italian American Labour Council. Problematiche che sul versante del Patronato sono state affrontate dalla stessa Ginanneschi nell'incontro con gli operatori del Patronato ITAL UIL negli USA. Un incontro prettamente tecnico-operativo sulle ultime disposizioni dell'INPS e sulle novità che stanno emergendo sul fronte del Ministero del Lavoro alla luce delle riforme varate dal Governo Monti.

Ma l'incontro è stato anche un preannuncio del rinnovo delle operazioni che riguardano le dichiarazioni di esistenza in vita, della quale l'INPS nell'ultima riunione ha preannunciato l'imminente varo della Campagna per il 2012. Ed, ancora. le questioni legate alla campagna RED estero, anche questa sul filo di lana per evitare l'accumulo delle annualità e, talvolta, di gravosi indebiti che mettono in difficoltà i nostri pensionati all'estero.

Ed a proposito di indebiti, chiarimenti sono stati chiesti alla esponente dell'ITAL UIL sul rimborso della ormai famosa 14.ma del 2009. Una questione che riguarda, evidentemente, anche i pensionati italiani all'estero."

fonte: www.italiannetwork.it

You may be interested