Oscar alla carriera a Los Angeles per il costumista fiorentino Piero Tosi

Sep 15, 2013 797

Piero Tosi, storico costumista di Luchino Visconti e dei principali registi del panorama italiano dagli anni '60 fino ai nostri giorni, riceverà a Los Angeles l'Oscar alla carriera.
Nato a Sesto Fiorentino 86 anni fa, ha lavorato a tanti capolavori tra cui il "Gattopardo", "Rocco e i suoi fratelli" e "Morte a Venezia". Tra il 1964 e il 1983 ha ricevuto ben 5 nomination, ma solo nel 2013 verrà premiato dalla Academy of Motion Picture Arts and Science assieme a Angelina Jolie, Angela Lansbury e Steve Martin. Il premio, che si chiama Honorary Governors Awards, verrà consegnato a una cerimonia a Hollywood il prossimo 16 novembre. Ma i premiati saranno invitati anche alla serata degli Oscar in programma al Dolby Theatre il prossimo 2 marzo 2014.


Tosi ha lavorato anche con De Sica, Monicelli, la Cavani. "Il gattopardo di Visconti - ha affermato - fu il primo tentativo da parte mia di inventare abiti rigorosi, ricostruendo il corpo degli uomini e delle donne del tempo. Quell'anno, però, l'Oscar andò a Cleopatra. Un lavoro enorme, certo. Anche se non era eccelso".


Per Maria Callas ha disegnato il barbarico costume di "Medea" di Pasolini mentre Anna Magnani fu sua modella per i costumi del film "Bellissima". Ad ispirare i bozzetti di Tosi anche maestri della pittura del '900 come Ottone Rosai. "Due artisti - continua - mi hanno aperto la finestra sulla vita. Il maestro Parigi, all'Istituto d'arte di Porta Romana, che sapeva parlare ai giovani. E poi Ottone, dal quale ho imparato molto più seduto ai tavoli delle Giubbe Rosse che all'Accademia".

Fonte: AISE

You may be interested