Davide Gasparotto: “Mi manca l’Italia ma negli Usa i musei sono una potenza”

Feb 05, 2017 1076

BY: Alain Elkann

Dopo una lunga esperienza di curatore, direttore e funzionario di sovraintendenza in varie città italiane (Parma, Piacenza, Modena, San Sepolcro) da due anni lei è il Senior Curator del J. Paul Getty di Los Angeles. Come mai?   

«Direi un po’ per caso. Ero stato tra il 2011 e il 2012 Fellow al Metropolitan Museum a New York e questa esperienza ha intensificato i miei rapporti con il mondo dei musei americani. Tornando sono stato due anni a Modena, anni importanti per il riallestimento della galleria Estense di Modena… importanti ma vissuti con una certa insoddisfazione perché vedevo lacune nel sistema italiano di gestione dei musei. In quel momento è arrivata la proposta del Getty: mi è sembrato presuntuoso non accettarla».  

Read more

SOURCE: http://www.lastampa.it/

You may be interested