Commemorazione della tragedia mineraria di Monongah alla Camera dei Deputati

Dec 05, 2015 504

Non una semplice commemorazione che guarda al passato ma un punto di partenza per il futuro. Questo è quanto emerso dall'incontro tenutosi alla Camera dei Deputati per ricordare il "Disastro Minerario di Monongah" avvenuto il 6 dicembre 1907 in West Virginia.


Ricordare in un luogo simbolo delle Istituzioni la tragedia e le sue vittime ha permesso di dare la giusta visibilità ad un avvenimento, sistematicamente dimenticato dal circuito mediatico nazionale, tanto drammatico quanto importante ed ha fornito un importante occasione di confronto tra i parlamentari, gli studiosi e le associazioni presenti. Una condivisione di ricordi, esperienze e progetti dalla quale è emersa l'importanza di intervenire in tempi brevi e sin da subito per evitare che i luoghi della Memoria della Tragedia di Monongah vengano cancellati del tutto dal passare del tempo e dall'incuria.


Nel suo intervento di apertura l'On. Fucsia Nissoli Fitzgerlad ha sottolineato l'importanza di salvaguardare e valorizzare la memoria della Tragedia di Monongah ma senza ripetere gli errori del passato. L' On. Nissoli infatti ha ricordato come le iniziative messe in atto dal Governo Prodi nel 2007, in occasione del centenario della tragedia, non sono state sufficienti a far uscire dall'oblio della storia il disastro minerario e le sue vittime. Una necessità condivisa anche dal Presidente dell'Associazione Culturale "Monongah", Gianni Meffe, che ha illustrato gli obbiettivi che l'associazione si pone: il recupero del cimitero di Monongah e di tutta la documentazione relativa alla tragedia, la divulgazione scolastica e non solo della stessa e la concessione alle vittime della Medaglia d'oro al merito civile.


Un contributo civico, quello dato dalle vittime della tragedia e da tutti i nostri emigranti, che è stato al centro degli interventi dell'On. Danilo Leva e del Sen. Roberto Ruta che ha condiviso la necessità di realizzare un documentario sulla tragedia di Monongah da poter trasmettere in tv e nelle scuole. Sulla divulgazione scolastica si è soffermato anche l'On. Fabio Porta, Presidente del "Comitato Permanente sugli Italiani nel Mondo e la Promozione del Sistema Paese", che ha parlato della proposta di legge presentata insieme ad altri colleghi a favore dell'insegnamento della storia dell'emigrazione Italiana nelle scuole.


A conclusione della commemorazione all' On. Franco Narducci e al Prof. Norberto Lombardi il compito di fare un resoconto della conferenza evidenziando quanto sia stata importante l'Emigrazione nella storia recente del nostro Paese. Una storia ricca di storie di successo ma purtroppo caratterizzata anche da tante tragedie, tra cui quella di Monongah.


Da parte di tutti gli intervenuti è emerso un unanime ringraziamento a Padre Everett Briggs, Joseph D'Andrea e Mimmo Porpiglia che con il loro impegno hanno permesso al ricordo della Tragedia di Monongah di non svanire del tutto e giungere fino ad oggi.


Il Presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, impegnato Bruxelles per il Comitato delle Regioni, ed il Presidente del Consiglio Regionale del Molise, Vincenzo Cotugno, impegnato al Senato, hanno inviato dei messaggi di condivisione e partecipazione all'iniziativa.


Tutto ciò che è emerso nel corso dell'incontro ha suscitato l'interesse del Sottosegretario agli Esteri, il Sen. Benedetto Della Vedova, che ha parlato dell'importanza di conoscere vicende come quella di Monongah per capire e affrontare al meglio gli attuali flussi migratori che interessano l'Italia in una duplice veste sia di Paese di arrivo che di partenza. Negli ultimi anni infatti gli italiani che hanno deciso di andare all'estero sono tornati ad essere un numero superiore rispetto a quelli che hanno scelto il nostro Paese come nuova patria. Questo trend ci fa capire che non è possibile dimenticare o sottovalutare la storia della nostra emigrazione.


A conclusione del proprio intervento il rappresentante del Governo ha dato la propria disponibilità per futuri incontri, necessari a sviluppare i progetti esposti, mettendo a disposizione l'assistenza del proprio Ministero per quanto riguarda l'avvio e lo sviluppo dei rapporti con il Governo Federale del West Virginia.


In attesa di poter iniziare a lavorare concretamente sui progetti condivisi durante l'incontro proseguono i questi giorni le iniziative per ricordare le vittime del Disastro minerario di Monongah. Oltre alla cerimonia di commemorazione che si terrà a Frosolone, uno dei comuni con il numero maggiore di vittime, il giorno 6 dicembre è previsto infatti un intervento dell'On. Fucsia Nissoli Fitzegerald, eletta nella circoscrizione Estero – America Settentrionale e Centrale, durante la seduta della Camera dei Deputati in programma questo weekend.


Da apprezzare anche la disponibilità manifestata dal Dott. Umberto Mucci, Presidente di "We The Italians", un network molto attivo che si occupa del rapporto USA-Italia a trecentosessanta gradi e che rappresenta una risorsa importante per le attività che l'Associazione Culturale "Monongah" vuole realizzare.

You may be interested