Innovazione, made in Silicon Italy

May 22, 2013 1165

di Maria Teresa Cometto


Dopo Israele, Irlanda e India, «l'Italia è la prossima Startup Nation nel settore high-tech». Lo sostiene, convinto, il nuovo console italiano a San Francisco, Mauro Battocchi, insediato lo scorso settembre e focalizzato nell'aiutare il made in Italy tecnologico a sfruttare tutte le opportunità di business nella Silicon Valley.

Nella culla californiana dell'high-tech gli italiani hanno una presenza storica, fin dagli Anni 70, ma ora sono in atto due nuove tendenze a conferma dell'intuizione di Battocchi: sta arrivando una nuova generazione di giovani imprenditori che vogliono partire da qui per far crescere su scala globale la loro azienda; e ad aiutarli si offrono come mentori e investitori sia professionisti italiani già radicati nella Valle sia i «vecchi » italo-americani che hanno avuto successo.

Read more

Fonte: Corriere Economia

You may be interested