Ecco come Italia e Usa si alleano sulle start up

Jul 04, 2016 787

L'Italia, il suo talento, la sua imprenditoria e le sue start up, hitech ma non solo, contano, per l'Italia e per gli Stati Uniti. Lo dimostra Best, il programma bilaterale Italia-Usa di formazione e sostegno allo sviluppo di start up che vanta il miglior track-record di successi: 7 edizioni, 37 start up create in Italia, 30 i milioni di euro investiti da investitori internazionali, con un apporto chiave dei fondi Usa.

LA PALESTRA DELLA SILICON VALLEY

Il programma è stato al centro di un evento tenutosi a Roma a Villa Taverna, la sede dell'ambasciatore americano. Infatti, dello Steering Committee di Best fanno parte l'ambasciatore degli Stati Uniti in Italia John R. Phillips, Fernando Napolitano, Ceo della Italian Business & Investment Initiative e presidente di Best, Domenico Arcuri, Ceo di Invitalia (implementing partner per l'Italia del programma), gli ex ambasciatori americani nel nostro paese David H. Thorne e Ronal P. Spogli e una serie di Ceo italiani (tra cui, ma non solo, Maximo Ibarra di Wind, Francesco Venturini di Enel Green Power, Luigi Capello di Luiss Enlabs, Marco Marinucci di Mind the Bridge, San Francisco).

Read more

Source: http://formiche.net/

You may be interested