I 10 paesi fantasma più suggestivi d’Italia

Sep 16, 2015 2789

Nel 1950 le località di Resia e Curon vengono artificialmente allagate per creare un lago atto alla produzione d'energia idroelettrica. Tutti gli edifici vengono rasi al suolo eccetto il campanile della Chiesa di Santa Caterina, che ancora oggi emerge dalle acque del Lago di Resia, diventando una famosa attrazione turistica.


Curiosità: Il vecchio campanile di Curon (e la chiesa che vi era annessa) risale al 1357: la leggenda racconta che in alcune giornate d'inverno, quando il lago gela ed il campanile è raggiungibile a piedi, si possano ancora sentire suonare le campane del vecchio campanile di Curon, nonostante le campane siano state rimosse nel 1950.

Read more

Source: http://madtrip.co/

You may be interested